CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

Amministratore

287 Messaggi

Inviato il 20/09/2011 :  20:52:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
x pietrs: Regnare nolo, liber ut non sim mihi!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 20/09/2011 :  21:44:37  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
..... amministratore tra lupo e cane .... non esiterei un millesimo di secondo a scegliere..... Il lupo mi somiglia e molto....

Una locuzione davvero bella.....

Modificato da - pietris il 20/09/2011 21:45:37
Torna all'inizio della Pagina

FDP

1219 Messaggi

Inviato il 20/09/2011 :  21:53:39  Guarda il profilo di  Visita il Sito di FDP  Rispondi Citando
L'idea di derapata è interessante.
Si può fare e subito.
Poi a migliorare e a mettere a punto c'è sempre tempo.
Una cosa è certa potremmo avere conferma o meno se effettivamente i piloti sono tutti "pecoroni senza testa ma col casco " oppure sono esseri pensanti.
Personalmente non dubito che in maggioranza è vera la seconda ipotesi.


Torna all'inizio della Pagina

stenmark1972

1527 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  09:17:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Giaur

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di stenmark1972

Secondo me bisognerebbe ripartire da zero a livello di cariche istituzionali e di rappresentanti vari!

Tutti accogliemmo l'elezione di Macaluso come se usciti vittoriosi da una rivoluzione...
Oggi presidente è un ex pilota titolare di un'affermata società di progettazioni stradali e dovremmo stare in una botte di ferro perchè come non potrebbe conoscere e curare, tra le altre tante problematiche, in particolare quella inerente la sicurezza dei percorsi?!
Peraltro, l'attuale organigramma della Csai ha componenti qualificati che anche i “riformisti” sceglierebbero basandosi solo sulle loro potenziali capacità e sui meriti acquisiti e scorrendo l’elenco degli “ispettori della sicurezza”, dal quale la S/C trae i delegati in quel ruolo alle varie gare, si avrebbe la stessa impressione positiva.
Queste premesse per dire che è evidente che c'è un sistema nel quale i più si accontentano delle gratificazioni per le cariche o i ruoli ricoperti, che diventano più rappresentativi che altro, e lasciano la Csai nelle mani di pochi, molto attivi perché più interessati personalmente, che forti della fiducia su loro riposta di fatto dirigono secondo i propri voleri ed interessi la federazione ed il motorsport.
Ci si aspetterebbe un quadro più complesso, invece, si può delineare con pochi tratti e ben sappiamo che è la conseguenza di una sola reale causa.
La stragrande maggioranza dei licenziati si disinteressa di come venga governata la Csai, pressoché ignari del RSN, dell’articolazione, dell’organizzazione e di tutto ciò che non stia tra il semaforo, la bandiera a scacchi ed il podio.
Molti piloti, quando vengono sollecitati in proposito, se ne escono con la solita banalità....faccio i fatti io e non le chiacchiere! Addirittura, diventa una nota di demerito quella che dovrebbe essere invece la condizione minima per avvicinarsi a questo sport responsabilmente e il paradosso è che i "piloti" della federazione favoriscono il diffondersi ed il perdurare di questa aberrante concezione e mentalità.
In sintesi, le strutture ci sarebbero, ma se si continuerà a non partecipare (non andando alle consulte o alle elezioni, non dibattendo seriamente e continuamente in tutte le sedi possibili) si favorirà solo chi ha interesse che permanga questo sistema, sempre più involuto su se stesso, ma che pure resiste ad oltranza, e non si otterrà mai niente di concretamente innovativo.

[/quote]


....partecipare si certo è doveroso, ma che succede se poi il tutto è pilotato (vedi ultime elezioni)?
e poi guardate chi dirige la baracca
http://www.barisera.net/site/il-nuovo-palazzo-della-regione-e-d%E2%80%99oro-17534.html
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  09:50:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando


Nel caso vogliate commentare il link di stenmark1972, vi prego farlo privatamente e comunque NON in questo topic!!!

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  10:46:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Solo per riprendere il filo del discorso... le elezioni possono essere eventualmente pilotate (anche facilmente) quando a votare ci vada il 10% degli aventi diritto, ma se ci andasse una percentale decente (diciamo anche il non esaltante 2 su 3 che si registra nelle politiche), sarebbe sicuramente più difficile. Proprio questo è il punto. Maggiore è la partecipazione e maggiore è il potere decisionale o di controllo della base e minore è la possibilità di pilotare o decidere in pochi anche se la struttura appaia ben articolata e qualificata. Questa è una regola che ritengo sia ancora fondamentale e la maggiore possibilità di formare l'opinione o coinvolgere attraverso la rete o FB (come ipotizzava derapata1000) penso che sia importante al giorno d'oggi però non credo che possa essere sostitutiva, nel proporre le riforme o attuare le scelte, di un momento di sintesi in cui ci si debba fronteggiare di persona.
Torna all'inizio della Pagina

derapata1000

350 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  11:12:39  Guarda il profilo di  Visita il Sito di derapata1000  Rispondi Citando
E' proprio questo il punto: la partecipazione.
Nello specifico chi dovrebbe partecipare al voto sono degli imprenditori, degli artigiani, dei commercianti, dei professionisti ect. ect. che devono portare avanti il loro quotidiano lavoro.
Partecipare fisicamente a delle riunioni, votazioni, all'organizzazione di eventi diventa per la maggior parte delle persone impresa impossibile perchè hanno cose più urgenti da fare, qual'è la propria professione.
Gli unici che possono fisicamente partecipare attivamente e fisicamente a questi eventi sono i lavoratori delle 36 ore settimanali o i professionisti della politica italiana.
Per una partecipazione più partecipativa, scusate il gioco di parole, bisogna creare un qualcosa che possa facilmente essere alla portata di tutti e per questo i vari social-network sono la ciliegina sulla torta.
Chiunque può spendere 15 minuti della propria giornata, davanti ad un computer, ad esprimere le proprie opinioni e addiruttura votare un proprio rappresentante.
Un esempio concreto della forza di internet la potete giudicare collegandovi a questo link......
http://www.beppegrillo.it/2011/09/scaricare_ogni.html#comments
Torna all'inizio della Pagina

stenmark1972

1527 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  11:22:20  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di pietris



Nel caso vogliate commentare il link di stenmark1972, vi prego farlo privatamente e comunque NON in questo topic!!!

Grazie



Perchè ho scritto qualcosa di sbagliato?
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  11:37:30  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Cristiano...., non hai sbagliato nulla... tant'è che non ho editato nulla. In particolare, la questione trattata dal giornale che hai linkato, è delicatissima e non direttamente connessa al topic, e quindi ho cercato di prevenire eventuali polemiche off topic....

Torna all'inizio della Pagina

LEGALE

7218 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  13:09:05  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
.....e querele....!
Torna all'inizio della Pagina

stenmark1972

1527 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  14:59:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
se rischio questo forse è meglio editare.............
Non vale la pena compromettersi per questo!

Modificato da - stenmark1972 il 21/09/2011 15:09:36
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 21/09/2011 :  15:31:25  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Per assurdo caro Cristiano chi rischia di più nell'immediato non è chi esprime la propria opinione, ma la proprietà del forum e il miserando moderatore.... Quindi, tu hai segnalato un link, senza nessun commento .... non penso ci siano problemi di sorta....

Legale...
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 22/09/2011 :  14:50:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di stenmark1972

se rischio questo forse è meglio editare.............
Non vale la pena compromettersi per questo!

Direi proprio di no. Anche se professionalità portate a così alto livello, che possano pure ingranare con alcuni alberi primari di questo sport, dovrebbero costituire un'ulteriore garanzia. Per il resto è bene non cadere in qualche trappola che ci possa far divagare e non rimanere strettamente nella questione.
Torna all'inizio della Pagina

FDP

1219 Messaggi

Inviato il 25/09/2011 :  13:20:58  Guarda il profilo di  Visita il Sito di FDP  Rispondi Citando
Cosa si dovrebbe fare lo sappiamo tutti. Quello che poi ognuno riesce a fare è un'altra storia.

L'immediatezza del mezzo per esprimersi è fondamentale, quindi sono d'accordo con derapata.

Vorrei precisare solo che non propongo di rivoluzionare la struttura CSAI, ma vorrei disporre di un mezzo autorevole in grado di esprimere opinioni a maggioranza condivise.
Penso, che questo mezzo possa essere interessante per la stessa CSAI, che come detto, anche volendo, non può di certo assecondare le molte opinioni discordanti.
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 26/09/2011 :  12:20:54  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Carissimi piloti..... e FDP, la mia domanda è semplice .... esige quindi una risposta lineare... senza giochi politici degni di Sir Winston Leonard Spencer Churchill .....

Il rispetto dell'attuale regolamentazione CSAI, su percorsi, pubblico, protezioni, centri abitati,telai, ecc.ecc. si può ottenere SOLAMENTE con la creazione di un'associazione di piloti e o costruttori?

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000