CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Discussioni in .. Salita
 Piloti che Gente!
 FAUSTO BORMOLINI
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 79

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 27/04/2017 :  17:30:15  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ma come si fa ad andare su un così prestigioso quotidiano sportivo...senza aver mai vinto un Europeo.

Solo Fausto poteva avere questa sorpresona
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 09/06/2017 :  09:38:54  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di CALIBRA16V

Cambio di propulsore : dal Mugen al Cosworth !



Ma non so', sarà il diverso propulsore, gli incidenti dell' anno scorso, le condizioni meteo, però le prime gare del CEM 2017 per il ns. fiat sono state davvero "in salita" con riscontri cronometrici non all' altezza...Voi che ne pensate ?
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1373 Messaggi

Inviato il 09/06/2017 :  14:04:36  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Urge elettroshock!!
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 24/07/2017 :  11:34:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Auspicabile la sua presenza nella "top five" della prossima gara di "casa"...
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 21/08/2017 :  12:52:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Buon 4° posto a St.Ursanne........quest'anno va così, una F3000, al top dei piloti "umani".
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 25/09/2017 :  11:01:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se gara asciutta, a Mickhausen si gioca la vittoria nell' assoluta con la sport di Steiner...
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 21/04/2018 :  21:40:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di mini-e1




[/quote]

Entrambe le Reynard (prima quella di Bormolini, poi anche Napione) ormai "riportate" alla configurazione aerodinamica tradizionale...

Modificato da - CALIBRA16V il 21/04/2018 21:42:15
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 04/05/2018 :  11:46:38  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quando hai tempo un commento alle prime due gare di campionato...grazie !
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 08/05/2018 :  20:36:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Sebastiano chiama... ed io rispondo!! Inizio CEM sicuramente fuori dalle ricghe, almeno a livello di assoluto categoria 2 con la vittoria del terzo incomodo, leggasi Seb Petit, che vince in Francia anche per l'errore di Simone in gara 2 e per i problemi di pneumatici di Christian in gara 1. Ma visto che con i se ed i ma non si va da nessuna parte vittoria con merito per il simpaticissimo Sebastien con la Norma M20 versione 2018. A Rechberg tutto torna nella normalità con la vittoria di Christian anche se la mancanza del record è stata una sorpresa ma il nuovo asfalto ha sicuramente giocato un ruolo importante in questo risultato. Simone porta a casa un secondo posto ed una vittoria di gruppo faticata a causa di problemi di elettronica che lo hanno afflitto sin dall'ultimo tratto della salita del Costo. Il cambio di elettronica sta creando problemi e ancora non si sa se saranno risolti prima di Falperra. Per contro Christian pare aver trovato il mix perfetto tra il nuovo motore e la sua FA30 ed è in evidente stato di grazia. Per quanto mi riguarda più ombre che luci. In Francia non ci ho veramente capito niente nonostante abbia fatto più km di prova sul percorso di qualsiasi altro pilota. Non sono riuscito ad entrare in sintonia con il tracciato ma prendere secondi dalle CN2 e dalle F3 mi ha fatto pensare seriamente ad ascoltare mia moglie e darmi al golf....... In Austria un pochino meglio anche se il quinto tempo della prima salita di prova mi aveva dato speranze molto più alte...... La macchina funziona bene ed alcuni lavori invernali ci hanno dato delle indicazioni che dovrebbero darci una mano a migliorare nella classifica. Purtroppo è evidente che, con l'arrivo di tante Fa30 aggiornate e Norma M20 ben guidate è difficile riuscire a stare nei top 5 ma ci voglio ancora provare perchè la F3000 è sempre una signora macchina. Mi manca anche la potenza del Mugen di Lio che mi aiutava non poco, sopratutto nelle gare veloci. Adesso è nella mani di Armaroli per la revisione ma alcuni componenti speciali scelti da Lio necessitano di tempo e pazienza per essere recuperati ma la speranza di montarlo ancora nel 2018 è viva. Per il resto il team di Renzo sta lavorando molto bene sulla PA20 di Andrea che ha sfruttato al meglio le opportunità che gli si sono presentate ma è solo all'inizio di un campionato lungo e complesso. Poi una parola per i tifosi ed amici italiani che ci hanno seguito in queste due gare a partire dal gruppo bresciano dell'amico Edo ma anche i tantissimi nuovi arrivati che ci fanno un tifo veramente indiavolato. Ritrovare ad ogni gara tanta Italia è veramente bello!!!
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 29/07/2018 :  20:06:42  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Fausto, bentornato sul podio dell' assoluta !!!
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 11/09/2018 :  09:35:48  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Vista la tipologia del tracciato di Gubbio si consiglia una Reynard in configurazione "scarica" e magari la reinstallazione del Mugen...che dici ?
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 11/09/2018 :  10:56:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di CALIBRA16V

Vista la tipologia del tracciato di Gubbio si consiglia una Reynard in configurazione "scarica" e magari la reinstallazione del Mugen...che dici ?



Caro Sebastiano, devo dire che dopo Ascoli ed in particolare a Dobsina e poi in maniera più importante a Limanowa e Saint Ursanne abbiamo trovato un setup molto efficace che mi ha permesso importanti miglioramenti dei miei crono. Avevo tante speranza per Bistrica ma la sfortuna si è messa di mezza con la rottura del cavo di collegamento volante che era già stato oggetto di attenzione di alcun ladri nel paddock di Ascoli. Purtroppo la rottura si è manifestata proprio in fase di incollonamento con spegnimento del display volante. Ho provato a prendere il via lo stesso ma il cambio non funzionava più. Per il Mugen Armaroli ha ricevuto i pezzi mancanti direttamente da Tomei (che si sono dimostrati veramente unici per gentilezza e disponibilità nell'aiutarmi a reperire delle componenti speciali del motore) e spero veramente di poterlo montare per il Masters....
Torna all'inizio della Pagina

GIAN

299 Messaggi

Inviato il 11/09/2018 :  13:56:48  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di fiat128coupè

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di CALIBRA16V

Vista la tipologia del tracciato di Gubbio si consiglia una Reynard in configurazione "scarica" e magari la reinstallazione del Mugen...che dici ?



Caro Sebastiano, devo dire che dopo Ascoli ed in particolare a Dobsina e poi in maniera più importante a Limanowa e Saint Ursanne abbiamo trovato un setup molto efficace che mi ha permesso importanti miglioramenti dei miei crono. Avevo tante speranza per Bistrica ma la sfortuna si è messa di mezza con la rottura del cavo di collegamento volante che era già stato oggetto di attenzione di alcun ladri nel paddock di Ascoli. Purtroppo la rottura si è manifestata proprio in fase di incollonamento con spegnimento del display volante. Ho provato a prendere il via lo stesso ma il cambio non funzionava più. Per il Mugen Armaroli ha ricevuto i pezzi mancanti direttamente da Tomei (che si sono dimostrati veramente unici per gentilezza e disponibilità nell'aiutarmi a reperire delle componenti speciali del motore) e spero veramente di poterlo montare per il Masters....

[/quote]

una curiosità: presumo che ormai abbiate deciso di concentrarvi su una aerodinamica più "canonica" e che gli esperimenti in stile formula E siano stati accantonati.

detto ciò come mai usate un'ala posteriore più scarica (senza il profilo inferiore) rispetto all'ala delle fa30/norma?

immagino tu abbia visto l'ala anteriore di derivazione Force India 2014 montata da Berguerand. Pare che abbia trovato un equilibrio invidiabile con questa configurazione anteriore (vedi ultimo record). Potrebbe essere una strada praticabile?

Ultimo.....e spero di non chiedere troppo ......come mai nessuno prende in considerazione (l'unico che ha fatto qualcosa di simile è Demuth sulla G - Force) una aerodinamica simile alle formula inglesi?
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 13/09/2018 :  18:55:42  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
[/quote]

una curiosità: presumo che ormai abbiate deciso di concentrarvi su una aerodinamica più "canonica" e che gli esperimenti in stile formula E siano stati accantonati.

detto ciò come mai usate un'ala posteriore più scarica (senza il profilo inferiore) rispetto all'ala delle fa30/norma?

immagino tu abbia visto l'ala anteriore di derivazione Force India 2014 montata da Berguerand. Pare che abbia trovato un equilibrio invidiabile con questa configurazione anteriore (vedi ultimo record). Potrebbe essere una strada praticabile?

Ultimo.....e spero di non chiedere troppo ......come mai nessuno prende in considerazione (l'unico che ha fatto qualcosa di simile è Demuth sulla G - Force) una aerodinamica simile alle formula inglesi?
[/quote]

Belle domande... in realtà la scelta della configurazione è dovuta all'eccessivo peso delle parti aggiuntive che non è giustificato dall'incremento di velocità e di carico ottenuto. In termini asssoluti la soluzione con maggior carico è quella "formula E" ma il peso complessivo è superiore ai 18 kg. e la vettura, già di base, è sopra peso per oltre 20 kg.

L'ala posteriore tipo FA30 è l'elemento che genera il maggior carico rispetto alla soluzione originale. Questo però porta uno scompenso all'antriore dove, purtroppo, la ricerca di carico è più complicata anche perchè, spesso, all'incremento delle dimensione ali non sempre corrispondono incrementi di pressione significativi. Inoltre, senza la carenature ruote della configurazione "Formula E" il flusso dell'aria viene interrotto dalle ruote posteriori e dal "camino" verticale che si genera sopra i pneumatici ed il profilo centrale viene a perdere buona parte della sua funzione.

Rigiardo all'ala di Eric anche lui mi ha confermato di aver trovato un carico importante anche se, a vedrla, pare un profilo abbastanza scarico. Il problema è che si deve trovare, come ha fatto lui, un ala F1 e mi pare abbstanza complicato o meglio abbastanza caro.. Adesso chiamo Lewis e gli chiedo se non mi può dare un ala della sua W09 configurazione Montecarlo... valore sei volte la mia macchina, chiaramente completa di motore

Le macchine inglesi sono un pianeta a se stante perchè hanno un peso di 440 Kg e, chiaramente, le ali generano un carico percentulamente molto più elevato del nostro. Le loro ali sono molto belle anche come costruzione ma hanno dei prezzi altissimi. Tornando a Demuth mi diceva che quando è salito sulla Norma è rimasto spaventato dal carico erodinamico rispetto alla sua GForce (peraltro bellissima.)

Torna all'inizio della Pagina

GIAN

299 Messaggi

Inviato il 14/09/2018 :  12:30:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
in primis ti ringrazio per la risposta esaustiva.....

naturalmente immagino che il costo d'acquisto di un'ala f1 (salvo conoscenze!!!) sia piuttosto proibitivo. però leggevo che su quelle ali, negli ultimi 10 anni, stanno lavorando più sul pulire i flussi deviandoli dalle ruote, rispetto ad una ricerca di massimo carico. Da qui la nascita di quei profili verticali e rettangolari/quadrati nella parte esterna dell'ala. potrebbe essere interessante valutare di far realizzare un'ala con dei profili di quel tipo, sempre che il gioco (per chi effettua l'investimento) valga la candela. a tal riguardo molto interessante è la sperimentazione fatta dalla Gould, in Inghilterra, sulla vettura di Wallace Menzies.....veramente interessante.

per il camino verticale delle ruote posteriori, credo che senza deviatori di flusso estesi su tutta la superficie dello pneumatico (simili alle F1 del periodo 2010 o alle attuali f. indy)....si possa fare poco....ma anche li investimento più risultati non vanno di pari passo!!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 79 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000