CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

djg

540 Messaggi

Inviato il 23/07/2011 :  20:10:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Giaur

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di ZAKSPEED

Mi dite chi dovrebbe fare nuove regole.....senza "intaccare" i proprio interessi??
Io credo, proprio, nessuno.


Prima di tutti la FIA. Poi la CSAI.
[/quote]
e se io dicessi prima la csai e poi la fia??????
Torna all'inizio della Pagina

Ajeje

31 Messaggi

Inviato il 23/07/2011 :  20:24:09  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Vorrei mettere in chiaro una cosa, nel mio precedente messaggio non ho scritto ne pensato di limitare le velocità a 120 km/h (come ha scritto Mts), ne tantomeno di porre i 200 km/h come unica velocità di punta raggiungibile, ma il mio concetto riguardava i rischi che si hanno aumentando le velocità. Limitare il regime di rotazione dei giri, dei pesi minimi più alti, estrattori limitati, sicuramente sono gli interventi più urgenti per porre rimedio in modo diretto. Per quanto riguarda i tracciati non è con delle chicane fatte con blocchi ancorati che si riduce il rischio, anzi secondo me si rischia di ottenere una miriade di toccate e toccatine che creano danni ingenti a prototipi e formula. Una buona idea secondo me è quella che ha esposto Nopper, non ricordo se in questa discussione, però delle varianti realizzate con dei cordoli tipo quelli utilizzati per i circuiti cittadini, e utilizzare le piazzole di sosta, ove possibile come area per realizzare tali varianti, come succede già in alcune salite europee. Dipsacus, se non vedi accanimento contro i rallyes dopo l'incidente di Kubica è che non lo vuoi vedere, perchè nei giorni successivi ci sono state un sacco di polemiche sulla pericolosità delle gare su strada quindi direttamente interessate anche le salite...Poi nel caso particolare di Kubica la dinamica dell'incidente è ben chiara e penso che non sia per colpa dell'auto ma se mettiamo delle protezioni che non vengono fissate poi si traformano in armi!! Certo che poi la direzione di gara deve occuparsi del controllo dei dispositivi di sicurezza!

Modificato da - Ajeje il 23/07/2011 20:28:59
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 23/07/2011 :  20:32:10  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
Nopper fa delle considerazioni tecniche precise alle quali non posso che accodarmi visto che me e intendo meno. Ma ciò non cambia la mia opinione, ovvero che non si può sparare alle salite tanto per trovare per forza un colpevole...

"Duralla.." disse quello che barullava dal tetto!
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

34265 Messaggi

Inviato il 23/07/2011 :  20:56:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
x Marco : pur non condividendo le tue opinioni, continua, comunque, a manifestarle...è importante anche il tuo contributo (o contradittorio) di super-appassionato !
Peraltro mi fà piacere che in questi gg. ci siano stati molti + interventi in questa discussione che in quelli delle singole gare e dei piloti...
x nopper : egregio, come ristruttureresti i vari gruppi ? Cosa aggiungeresti o toglieresti alla mia personalissima lista ???
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  09:50:02  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
dipsacus.... la mia era una constatazione!
Auto con passaporto FIA e percorso omologato!!!!

E' evidente quindi che si debbano accettare simili tragedie come la logica conseguenza di queste auto, che sono a norma, e dei percorsi che sono omologati!

Mi dispiace ..... ma io non mi accodo e non accetto questa logica!!!

Se non ci sono interventi mirati a riportare le salite in un ambito più gestibile da appassionati, che non hanno nulla a che vedere con il professionismo della sicurezza, i rischi continueranno ad aumentare.

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:05:54  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Art. 1.3.1.
Nelle gare ove sono ammesse vetture del gruppo Formula monoposto e/o del gruppo prototipi è obbligatorio, nelle posizioni individuate in occasione del sopralluogo da parte degli Ispettori incaricati, l’uso di guard-rail doppio (vivamente raccomandato il triplo) con distanza massima raccomandata tra le bande e tra il bordo inferiore della banda e il suolo di 4 cm., con eventuali protezioni con barriere di pneumatici legati fra loro e ancorati alla barriera, fatti salvi eventuali diversi allestimenti di sicurezza sperimentali che possono essere autorizzati dalla Sottocommissione Sicurezza, su proposta dell’Ispettore delegato.

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:06:58  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Art. 1.6
Il percorso deve essere studiato per non permettere, in linea di principio, il superamento di una velocità media di percorrenza da parte della vettura più veloce non compatibile con il percorso da utilizzare.
Inoltre, dovranno essere evitati tratti con velocità di punta non adeguate in relazione alle caratteristiche del percorso e del livello delle protezioni utilizzate.
In caso contrario e con autorizzazione preventiva della CSAI le velocità dovranno essere ridotte opportunamente utilizzando una o più chicanes
di rallentamento (max 4 su tutto il percorso), da realizzarsi come segue:

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:08:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Art. 13 - PIANO DI SICUREZZA
Dovrà essere predisposto un piano di sicurezza da inviare alla CSAI insieme al Regolamento Particolare di Gara (RPG) riportante:
- il verbale di approvazione del percorso con tutte le prescrizioni impartite dagli incaricati della S/C Sicurezza;
- il profilo altimetrico del percorso con l’indicazione di eventuali chicanes, con esatta ubicazione (distanza dalla linea di partenza) e, possibilmente, un disegno con tutte le misure e le caratteristiche delle stesse.
L’Addetto alla Sicurezza, nella prima riunione del Collegio, illustrerà il piano unitamente al Direttore di Gara e ne preciserà le modalità di attuazione e gli apprestamenti.
Le protezioni, le barre antintrusione e le pile di pneumatici devono essere fissate e montate come da normativa.
Il Collegio dei Commissari Sportivi, nel corso della prima riunione, prenderà atto delle dichiarazioni del Direttore di Gara e dell’Addetto alla Sicurezza nella loro relazione illustrativa circa la perfetta osservanza ed attuazione di tutte le prescrizioni impartite dalle Autorità Amministrative e dagli Ispettori della S/C Sicurezza CSAI mediante il loro rapporto d’ispezione.

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:09:34  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
15.2 Vettura Apripista
Max 3 vetture apripista.
Se le vetture utilizzate, con l’accordo del Direttore di gara, sono vetture da competizione, queste devono essere guidate da persone di provata esperienza, titolari di licenza di conduttore.
Non sono ammesse le vetture di Formula (monoposto o sport).

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:10:11  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
7.2.1 Posti dei Commissari
Ogni posto deve essere in contatto visivo con quello che lo precede e con quello che lo segue. La Direzione di Gara deve essere collegata per radio o telefono con tutti i posti di percorso.

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:11:06  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
7.3.4 Sicurezza degli spettatori:
Gli organizzatori, ove necessario con l’aiuto dei servizi di Ordine Pubblico, dovranno identificare e recintare le zone proibite molto prima dell’arrivo del pubblico. Ogni zona proibita dovrà essere identi ficata nel piano di sicurezza.
L’organizzatore deve garantire la presenza di un servizio di sicurezza pubblico sufficiente, tenuto conto della lunghezza e delle caratteristiche del percorso ed anche del numero degli spettatori.

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:12:24  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
1.2 Attraversamento di centri abitati
Il percorso non deve attraversare centri abitati che, a causa della loro importanza o dell’impossibilità pratica di realizzare efficaci misure di protezione possono comportare pericolo per i concorrenti o per il pubblico (abitanti e spettatori).

..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:13:31  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
5.2.1 Sistemi di protezione:
La protezione delle zone riservate agli spettatori sarà determinata in funzione
- della distanza in rapporto alla strada;
- dell’altezza in rapporto alla strada;
Le zone riservate al pubblico non saranno mai situate a meno di 5 metri dal bordo della strada.

5.2.2 Prima linea di protezione:
Tutte le zone riservate agli spettatori saranno equipaggiate di barriere approvate.
Le zone riservate al pubblico non saranno in nessun caso situate a meno di 2 metri dalla barriera approvata.


..... se sta bene a loro, sta bene a tutti, ma non a me... !!
Torna all'inizio della Pagina

Amministratore

287 Messaggi

Inviato il 24/07/2011 :  12:47:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Sono anni che ci stiamo sgolando per sulla sicurezza. Le norme come ci ricorda piteris ci sono, così come gli organi che le devono applicare. Tutto si può discutere e proporre, ma principalmente è ora che si APPLICANO con scrupolosità.
Chi si volta dall'altra parte, è indifferente, si appoggia alla fatalità, etcc. etcc, non ama le Salite, le vuole cancellare, ed è il principale nemico di questa disciplina, spesso bistrattata proprio perchè reputata pericolosa.

--------------------------------------------------------

Velocità in Salita
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 25/07/2011 :  15:35:30  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
personalmente, a differenza di quello che puo' credere Pietris o Amministratore, io sono per il rispetto delle regole , e gia' rispettare quelle che ci sono non sarebbe male (Anche se molte discutibili anche in fatto di sicurezza).
Lo premetto perche' senno' pare che quelli come me, che in pochi in questi giorni ed in questo forum, si affannano a dire "non spariamo sulle salite" , siano per la liberta' assoluta, w lo spettacolo e chissenefrega della sicurezza.
Ma siccome non e' cosi', siccome io credo che negli ultimi anni, soprattutto a livello di sicurezza, non poco sia stato fatto dagli organizzatori (nulla e' perfetto, tutto e' perfettibile, molto c'e' da fare ma e' indubbio secondo me che l'aspetto sicurezza sia molto piu' presidiato ora che 5 anni fa ad esempio), insomma premesso tutto questo, chiedo invece a coloro che invece sono alla perenne ricerca di un colpevole, di un responsabile sempre e comunque, quali mancanze rispetto alle norme di sicurezza vi sarebbero state nell'ultimo tragico caso di Rieti.
Perche' senno' si gira e rigira a dire sempre le stesse cose e ci si divide fra i paladini della sicurezza e chi, solo perche' e' appassionato delle salite, passa come un insensibile che vuol vedere il "mostro" in strada a qualunque costo.
E concludo soprattutto chiedendo a Pietris: ma da quando una gara in salita e' definita gara di REGOLARITA'....... e non di VELOCITA'.
Lo chiedo non retoricamente ma costruttivamente perche' se cosi' e' allora chiudiamo il settore no?
Si mettono due pressostati, si impongono 40 km. di velocita' media e ci si diverte cosi...

"Duralla.." disse quello che barullava dal tetto!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000