CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 13/07/2011 :  22:55:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
hai ragione
Torna all'inizio della Pagina

CHICO

4129 Messaggi

Inviato il 13/07/2011 :  23:36:07  Guarda il profilo di  Visita il Sito di CHICO  Rispondi Citando
Inviato il 16/10/2007 : 12:06:21
Citazione:
Messaggio di CHICO

Si parla tanto di F.3000 e Cn 2 / 4 Open con cifre da capogiro...
ma ci pensate che su un piccolo Formula Mille dal peso di 360 Kg si possa montare un motore di derivazione SUPERBIKE da oltre 220 Cv... e che per rapporto peso potenza è al pari se non superiore ai mostri sopracitati?
Non sta a me giudicare se sia giusto o meno consentire questa evoluzione della nosta amata disciplina ma credo solo che si sta perdendo il senso e la misura e come sempre il troppo storpia....
I fatti del 2000 avrebbero dovuto sancire, la fine delle esagerazioni...ma a quanto pare....per il desiderio dei singoli,...., lo prenderemo a quel posto tutti quanti...e soprattutto non ci sarà cronoscalata che possa considerarsi sicura.....
L'unica cosa che mi viene da dire è solo una:
Se così sarà.....speriamo bene......
E' solo il mio pensiero naturalmente





Vedi Pietris sei in buona compagnia....

Ecco.....Domenica a Rieti ogni 3 macchine si interrompeva per incidente....e fin li per fortuna o per dinamiche diverse ma soprattutto per le velocità raggiunte dai mezzi Il Terminillo non ha tradito nessuno....
Poi si è arrivati ai mostri e li la Montagna ahimè non ha potuto far nulla...
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6629 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  08:30:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Io sono daccordo con Omar; nonostante sia Io uno di quelli che ama, le vetture dalle super prestazionali.

Con questa tragedia, finisce un "sogno", per forza di cose.

I piloti devono essere considerati in primis, ma tutti, non solo quelli che "contano".

Spero, che tra due domeniche, alla prossima gara di CIVM, non ci si dimentichi già di tutto.
Torna all'inizio della Pagina

stenmark1972

1527 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  09:11:36  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Signori miei, a parte qualche sfumatura siamo tutti d'accordo su riduzione prestazioni e abbassamento media, ora come mi suggerisce qualcuno sarà necessario vedere cosa pensano i "grandi" costruttori le case ufficiali e tutta la carovana.........
La pista oggi come oggi diventa sempre più appetibile per chi vuol "solo" divertirsi!!!!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  11:05:31  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Come promesso torno a discutere di sicurezza, dopo aver letto alcuni spunti interessanti ed altri invece....

Sono anni che le gare, tutte o quasi, NON rispettano il regolamento che la CSAI STESSA ha emanato..... Molte tragedie potevano essere evitate, applicando una semplice norma.....

".....Il percorso deve essere studiato per non permettere, in linea di principio, il superamento di una velocità media di percorrenza da parte della vettura più veloce non compatibile con il percorso da utilizzare. Inoltre, dovranno essere evitati tratti con velocità dì punta non adeguate in relazione alle caratteristiche del percorso e del livello delle protezioni utilizzate....."

Nessuno ha mai mosso un dito..... l'ipocrisia e questo topic non andranno più d'accordo...

Il SISTEMA, agli organi competenti individuare i colpevoli, ha creato un perfetto ingranaggio..... A tutti è andata bene questa situazione, piloti, addetti ai lavori, organizzatori, spettatori! Probabilmente i piloti, almeno quelli che rischiavano di più, non hanno partecipato del tutto consapevolmente. Per lo spettatore medio, l'importante è vedere la macchina correre. L'organizzatore, preso in mezzo a problemi economici, si è tenuto lontano da problemi più grandi delle proprie competenze...

Ci sono delle eccezioni.... e per fortuna!!!

Chi ha a che fare con una professione similare alla mia, penso agli amici Legale, Legalino, Legal Prof, Hutch ecc.ecc., penso non possa essere sfuggito il caso unico SALITE!

Un impianto normativo, per quanto riguarda la sicurezza, disatteso COMPLETAMENTE, da sempre!!!! Pubblico, centri abitati, Velocità di punta, Velocità medie, Sistemi di protezione, Pendenze Medie ... ecc.ecc.

Mi si è sempre obbiettato......:
"... ma con l'applicazione di quelle norme le gare in salita scomparirebbero....." Vorrei poter sorridere.... ed invece....non posso, NON più!

Se le salite italiane NON rispettano criteri e norme, che un organo competente (CSAI) ha emanato da anni, vanno DEFINITIVAMENTE CANCELLATE dal panorama sportivo italiano.... per il bene di tutti!

A chi invece proverà a spiegare al "povero" pietris che è stato sempre così...... risponderò:
"....è vero! Avete ragione, infatti sono morti Danti, Amadio, Regal, Plasa ed una serie ancora da verificare di spettatori...."

Provate ad andare in Tribunale un giorno..... e dire all'usciere del Tribunale, non al Presidente, " guardi.... esiste la norma XY..., ma io non la rispetto perchè tutti fanno così....."
La prima reazione, istintiva, dell'usciere sarà..... comporre il numero 118... per chiedere un ricovero urgente.... di persona mentalmente instabile...

Possiamo, se volete ragionare come poter applicare quelle norme sportive, ma non possiamo più fare più finta di niente....

Se gli spettatori devono stare a metri X dal ciglio stradale non si capisce perchè in molte gare si vedono persone aggrappate ai rail come fossero giovani amanti.....
Se ci sono centri abitati, dove non è possibile essere attuata una politica di messa in sicurezza seria, i centri abitati devono essere evitati.
Se ci sono velocità di punta tali che nemmeno a Monza una sport uscirebbe indenne, quelle velocità sono incompatibili con le salite, quindi o si inseriscono chicanes o si eliminano le vetture più veloci da quelle salite o si limita la potenza di tale auto.....
Se il regolamento prevede rail doppi, consigliati i tripli, affinchè le formula possano prendere il via.... o si installano o quelle vetture non prendono il via.
Se il pubblico posto in zona vietata non si sposta, non ci si affida al cartello divieto, usato molte volte per foto ricordo, si sospende la gara, si chiede l'intervento delle forze dell'ordine e si fanno spostare con l'uso della forza..... In mancanza la gara si annulla.
Se un telaio di una vettura viene certificato ante..... basta mostrare i documenti fiscali che provano che il costruttore abbia messo in opera tale telaio per esempio nel 2009. Ricordo infatti che esiste una norma fiscale che impone un inventario a fine anno e la valutazione delle rimanenze, e un telaio ultimato tale è, deve essere trascritta nei registri contabili.... In mancanza il telaio deve essere assoggettato alle norme sui crash test. Basta con le autocertificazioni creative.....
ECC.ECC.

Vedo che in molti stanno dando il loro contributo.... partendo da ragionamenti molto validi.... ma che non considerano la situazione di partenza... la regolamentazione presente e disattesa completamente.... Non possiamo dire.... togliamo le 3000... pensando di poter risolvere il problema..... E' un passo importante...., ma partiamo dicendo....
SI APPLICANO LE NORME ESISTENTI a TUTTI e a TUTTO, senza eccezioni!!! Poi eventualmente si cerchino altri rimedi .... Di intoccabili .... non se ne può più!!!!!!!!!!!!!!!!


Modificato da - pietris il 14/07/2011 11:35:49
Torna all'inizio della Pagina

stenmark1972

1527 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  11:17:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Letto e condiviso al 100% Franco, ma probabilmente il nodo della questione si fa ancora più intricato nell'ultimissimo passaggio del tuo post......."Di intoccabili non se ne può più".
Forse il vero problema sono proprio loro!
Torna all'inizio della Pagina

gb79

565 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  11:23:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Bravo Pietris.....

Pienamente daccordo!!!!!!!!

Chi è che fà le regole per le gare in salita???? Chi si occupa di farle rispettare?????

Questi signori hanno fallito.... DI INTOCCABILI NON NE VOGLIAMO PIU'!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  12:24:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Sono perfettamente d'accordo. Auto meno veloci e percorsi più sicuri e rallentati, introducendo anche delle varianti non "artificiali" (cioè non solo la tipologia prevista dalle norme in sede stradale)che potrebbero diventare un elemento qualificante dove le asperità o l'andamento del percorso siano tali da non renderne impossibile la realizzazione.
E' chiaro che stiamo parlando di costi ma con un piano di interventi ammortizzabili in un certo numero di anni con una "politica" rigorosa e tagliando gli sprechi che abbondano di certo non sarebbe impossibile affrontarli.
Torna all'inizio della Pagina

Osellapa20s

541 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  13:38:17  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
ho 25 anni, e 10/11 anni fa sentivo fare i soliti identici discorsi addirittura nelle storiche per un periodo le sport non potevano gareggiare chicane da tutte le parti!! Benelli correva con la Elva-bmw... Baldi con il jaguar etc...
dopo 10 anni la situazione è la solita, 2 gravi incidenti come allora hanno portato via la vita a due piloti e ora che succederà per qualche anno si ritornerà ai CN??? e dopo??? quando Plasa e Lionel saranno un ricordo un pò più lontano...

O si cambiano i regolamenti DEFINITIVAMENTE o si accetta la disciplina che oggi con la tecnologia raggiunta permette prestazioni sbalorditive e la impossibilità fisica di mettere in sicurezza una cronoscalata come un autodromo fa si che rotture meccaniche/ciclistiche o errori di piloti non siano un semplice testacoda di un 850 tc ma quello che è successo a Plasa e Lionel
Oltretutto nessuno di voi ha riflettuto che con tali velocità il rischio è anche per il pubblico!!! a vedere una crono dove ci si mette?????? ci sono i posti di sicurezza si ok ma un auto a 200km/h dio sa quanto possa "carambolare"...
Di solito non intervengo più nel forum salvo casi eccezionali è un pò cambiato negli ultimi anni e con il groppo nello stomaco e amarezza TANTA ho scritto questo post perchè a 15 anni ero davanti alla figlia di Amadio proprio accanto al suo camion a dx della partenza, che mio padre faceva l'Italiano nelle storiche e ancora ricordo il suo viso pieno di lacrime nello scooter perchè voleva andare a vedere cosa era successo e non la facevano salire. TANTA amarezza perchè chi allora cambio i regolamenti capì che non si poteva andare avanti, ed oggi è o sono le solite persone... questa è la grande amarezza

Emanuele
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  15:25:56  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Mi spiace Osellapa20s, non sono d'accordo su un passo fondamentale!
Qui non si deve, per ora, cambiare alcunchè!!
Si tratta di applicare in maniera chiara ed univoca il regolamento che è uguale, immobile, da svariati anni!
A quel punto....., di applicazione incondizionata, ci si troverà di fronte ad un bivio, misure per riportare tutte la gare nell'ambito della legalità, e quindi interventi su pubblico, centri abitati, pesi, potenze, telai ecc.ecc. oppure le salite come le ricordiamo SONO fuori da ogni norma.... e come tali devono essere bandite....
Se non sono bastate le morti di:
- Fabio Danti
- Luigi Amadio
- Lionel Regal
- Georg Plasa
- Alessandro Roin
- Adriano Parlamento
- Francesco Zappalà
- la signora dopo l'arrivo in una gara...
- ... e l'elenco purtroppo continuerebbe..

.... a far comprendere la necessità di intervenire seriamente, allora è possibile.... che è ora che si metta fine a TUTTO!!!!

Siamo perfettamente coscienti che le velocità sono un rischio per il pubblico! Non lo diciamo oggi, sono almeno quattro anni che lo scriviamo in questo spazio... Chiedi dove mettere il pubblico....? La questione è più semplice di quello che appare, basta leggere il regolamento e la spiegazione si trova.....
Ridurre le zone permesse a dove queste norme sono applicate..... Da spettatore non posso assistere al passaggio di quella formula a 260 kmh... peccato.... me ne faccio una ragione e mi adeguo.
E' ora di finirla..... ! Le soluzioni se cercate si trovano.... a tutto, se non vogliamo che le salite muoiano...... Se invece facciamo finta di niente per altri due o tre anni, due o tre gare, o la prossima settimana, potrebbe accadere un incidente irreparabile..... che ponga la questione ad un ministro benpensante....., che messo/a all'angolo dall'opinione pubblica, possa pensare che la scorciatoia più breve è anche la migliore.....
A qualcuno è capitato o no di ascoltare la Brambilla chiedere a gran voce l'annullamento del Palio di Siena.... per qualche cavallo morto, con tutto il rispetto per gli animali, ?????????????????? Palio di Siena.....un'istituzione millenaria...... che coinvolge centinaia di migliaia di persone, una provincia intera, una regione ....

Che nessuno possa mai immaginare di porre in sicurezza assoluta una salita è un discorso che posso condividere ... che invece non si debba provare a migliorare la situazione partendo dall'applicazione di tutte le norme..... è un altro paio di maniche....

Modificato da - pietris il 14/07/2011 15:30:17
Torna all'inizio della Pagina

revson

119 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  15:45:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
si torni di nuovo alle c/n(1600.2000.3000 flangiato,ed abolizione dell motore honda x le 2000),e1 Italia max fino a 2000c.c.,formule max fino a 2000 c.c.(con regolamento tecnico del campionato di provenienza)triplo rail da partenza all'arrivo per le gare(chi si adegua bene,seno' fuori),balle di paglia e gomme legate tra di loro nei posti che un'apposita rappresentanza di piloti,deve far porre nei posti adeguati sia il sabato mattina,che la domenica!!!!e il tutto deve essere verificato sempre dalla stessa rappresentanza di piloti,salendo dietro la staffetta....mi spiace per chi si e' svenato di quattrini andando appresso a regolamenti assurdi(vedi liberalizzazione totale nei vari gruppi E1-E2),ma l'unico modo per non far morire questa disciplina su' tutti i fronti,e' questa!!!!!
Torna all'inizio della Pagina

franco

1306 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  16:44:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Allego un elenco un po' piu' completo dei piloti deceduti nelle cronoscalate, e ricordo che il 19.06.2011 e' morto Miroslav ma si e' scritto poco niente.....ogni anno dal 1950 qualcuno e' deceduto per la passione verso questo sport nelle CLASSI E GRUPPI differenti....

29.07.1950 Joe Fry/GB - Blandford, Freikaiser formule
26.06.1952 Ian Struthers/GB - Bo Ness, Allard J2 sport
16.12.1953 Basil Cook/ZA - Burman, MG formule
21.07.1955 J.D. Sleeman/AUS - Bouley Bay, Cooper formule
17.06.1956 Paul Flickinger/USA - Mount Equinox, Maserati 4CL F1
11.09.1960 John Forbes-Clark/GB - Prescott, Cooper 43 F2
22.05.1964 Mike Gray/GB - Barbon, Cooper Chevrolet formule
08.06.1968 Lodovico Scarfiotti/I - Rossfeld, Porsche 910
01.07.1973 Daniel Rouveyran/F - Mont Dore, March 721 F1
1981 Gérard Nectoute/F - Cagnotte, March formule
1981 Dominic Laurent/F - Balaives, Ralt F2
25.07.1982 Guglielmo Di Simone/I - Coppa Sila, Osella PA3
08.09.1982 Norrie Galbraith/GB - Doune, March 782
19.08.1984 Karl Jordan/D - Hauenstein, March 812 F2
1988 Maurice Sutter/F - Sewen Alfeld, Martini formule
05.08.1995 Marc Colton/GB - Craigantlet, Pilbeam MP72 formule
28.09.1997 Marc Regal/F - Tarbes-Osmets, Lola T90/50 F3000
30.08.1998 Pavel Kurka/CZ - Benecko, Formule Mondial
03.06.2000 Fabio Danti/I - Caprino-Spiazzi, Osella PA20S
2000 Amadio/I- Pedavena
29.08.2004 Ueli Schoch/CH - Oberhallau, VW Polo
26.06.2005 Adriano Parlamento/I - Vallecamonica, March F3
08.10.2006 Josu Ugarte/E - Urraki, Reynard F3000
04.05.2008 Miroslav Fajkus/CZ - Nám#283;š#357; nad Oslavou, Lola F3000
13.07.2008 Yves Feilner/B - Marchin, Renault Clio
26.07.2008 Luboš Opolský/CZ - Osek-Dlouhá Louka, Honda Civic
24.08.2008 Ernst Zahnd/CH - Massongex, Renault Clio
15.08.2010 Lionel Regal/F - St. Ursanne, Reynard 01L
19.06.2011 Miroslav Kme#357;/SK - Levo#269;a, Subaru Impreza WRX STi
11.07.2011 Georg Plasa/D - Rieti, BMW 134 Judd

Lascio qualsiasi considerazione e commento a voi, dando questo contributo per una panoramica un po piu' completa nel commentare e giudicare i nostri organi nazionali (CSAI)...

Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  16:48:12  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
franco è possibile conoscere la fonte di tali notizie?

Te lo chiedo solamente per non dare adito ad equivoci...
Torna all'inizio della Pagina

CHICO

4129 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  16:59:25  Guarda il profilo di  Visita il Sito di CHICO  Rispondi Citando
Paolo Gargano 1986 Macchia Monte Sant'Angelo Sport Prototipo
Torna all'inizio della Pagina

Joker

5081 Messaggi

Inviato il 14/07/2011 :  17:02:30  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Joker  Rispondi Citando
aggiungiamo per non dimenticare anche la tragedia del cansiglio del 2008(?), ove perse la vita Fernando Rossetto con la sua storica Alfa GT.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000