CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

ALEXX

1815 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  23:33:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di legal prof

Pass o non pass, dietro un Jersey non mi ci metterei neanche se mi pagassero, nè tantomeno mi ci posizionerei insieme a mio figlio!
Lì dove mi volevo posizionare io il pericolo è quasi inesistente e ovviamente la liberatoria era stata regolarmente firmata...
Al tornante appresso, altro guard rail all'esterno, un paio di metri di spazio e, dietro ancora, un muretto di cemento: ebbene, anche lì c'era scritto zona vietata ed anche da lì, pur dietro il cemento e sempre coi pass, ci hanno cacciati in malo modo, mentre due metri dopo, sempre all'esterno e SENZA ALCUNA PROTEZIONE, c'era la postazione degli ufficiali di gara ed accanto a loro, col pass, secondo i solerti poliziotti mi sarei potuto mettere tranquillamente: è chiaro che sono stato io che non mi sono azzardato a posizionarmi in quel punto, visto che non sono nè scemo nè potenziale suicida...
Al tornante appresso, all'esterno del bivio che immette sulla circonvallazione di Chiaramonte Gulfi, senza alcuna protezione, la gente poteva stare: vero è che la distanza dal punto di staccata è notevole, ma se a qualcuno si rompevano i freni...
La verità è che purtroppo le forze dell'ordine e la Commissione di vigilanza - cioè coloro che stabiliscono la pericolosità o meno dei punti - di corse capiscono ben poco...



Infatti in rettilineo, dopo un tornante, pergiunta protetto da rail su di un terrapieno mi è capitato spesso di vede un bel "DIVIETO DI SOSTA AL PUBBLICO".

Con le nuove disposizione in materia di vigilanza sugli spettacoli, e la CPV, che si assume la responsabilità, quindi più divieti più sicurezza...
Torna all'inizio della Pagina

Ronnie72

1698 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  09:52:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di ArmaLetale

chi è in posseso di pass stampa può fare come crede:
1.l operatore firma uno SCARICO DI RESPONSABILITÀ che in caso di danni provocati a terzi o subiti scarica l organizzatore,l aci e il proprietario della strada da qualsiasi resopnsabilità
(questi moduli vengono inviati poi alla csai qundi non è un gioco.)(...)




Conoscevo +/- la norma giustamente ricordata da ArmaLetale, una norma di cui condivido ben poco, quasi nulla, poiché oltre che garantire la sicurezza delle persone –TUTTE- ritengo che gli organi competenti siano determinanti nel salvaguardare, tramite il proprio operato, la sopravvivenza stessa della disciplina, essendo pienamente tutti a conoscenza di ciò che avverebbe a livello mediatico, e non solo, in caso di un qualsiasi evento luttuoso.

Per rendere più comprensibile la mia tesi sono costretto a fare un esempio di cui sono stato testimone oculare, 2a prova ufficiale della Pedavena-Croce d’Aune del ’07, 1º tornante (tristemente noto per l’incidente di Amadio), un fotografo (di accento emiliano) all’interno del tornante che ad ogni passaggio si catapultava con indomito coraggio sul ciglio della carreggiata (in alcuni casi con entrambi i piedi sull’asfalto) riprendendo le auto a meno di 1 m !!!! ci fu qualcuno del pubblico che chiese al Capoposto di intervenire (non riuscii a captare la risposta … ma non cambiò nulla), e il fotografo continuò impassibile fino a quando salì un’auto performante che causa un sovrasterzo di potenza indirizzò il muso proprio verso il malcapitato che con un insospettabile guizzo felino (considerando stazza ed età) riuscì a districarsi, devo ammettere che pur rimanendo in zona da allora il simpatico fotografo fù assai più prudente.

Ora mi chiedo e chiedo, nel caso di un malcapitato incidente all’incauto operatore cosa ne sarebbe stato della Pedavena-Croce d’ Aune già toccata da tragici eventi (l’ultimo solo 2 anni prima), sarebbe stato sufficiente attaccarsi alla norma ricordata da ArmaLetale ? , e cmq ci sarebbe stata la forza per ripartire ?

Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  10:08:58  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Ronnie72..... conosci già la mia risposta.... vero....?

La mia opinione è che...... TUTTI devono essere in sicurezza!
Si ricalca, in un certo senso...., il discorso delle zone vietate al pubblico, ma ignorate da perfetti spettatori modello.....

Nel caso di incidente ....... basta un cartello a salvaguardare una vita......? NO!!!

Nel caso un incidente toccasse ad un fotografo o addetto ai lavori.... basta una "manleva" a tutelare la vita umana....... ? NO!!

Questa è la mia opinione..... e certamente vanno valutati i singoli casi.....

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  11:51:14  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
e comunque qualsiasi manleva scritta purtroppo non elimina le responsabilita' degli organizzatori....
Quindi quoto Pietris al cento per cento (e lo dico da operatore che si diverte a fare riprese video!).
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  13:49:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
io ho solo risposto a domanda...

ricordatevi però che i fotografi e gli operatori video sono essenziali x questo sport....riescono in qualche modo a far conoscere e promuovere le salite..poi x molti questo è un lavoro....nel lavoro si rischia sempre di farsi male
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  13:57:24  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Ciao ArmaLetale.....,
capisco la passione e il "lavoro".... ma a tutto dovrebbe esserci un limite...

Non dico che non devono essere ammessi fotografi o cine operatori....., vorrei che TUTTI fossero posti nelle condizioni di svolgere il proprio lavoro in sicurezza...... Penso che sia nell'interesse primo di fotografi, operatori e commissari di percorso non credi......?

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  14:32:57  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
certo!sicuramente non vale la pena rischiare x una bella foto o bei video
Torna all'inizio della Pagina

mimmo60

1269 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  19:07:51  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Fotografi, reporter, cineoperatori o qualsivoglia tutti insomma devono rispettare le norme e le indicazioni del personale preposto sia sulla strada che in pista, io me ne frego se hanno pass li caccio via a malo modo, ne sanno qualcosa professionisti che mi conoscono.
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  19:21:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
ha ragione completamente mimmo: il fatto che una persona o piu' siano accreditate di pass, non li autorizza certamente a sostare in zone pericolose, o zone con cartello di segnalazione.
Ricordo che anche un ufficiale di gara esperto evita sempre di mettersi in traittoria.
Torna all'inizio della Pagina

Ronnie72

1698 Messaggi

Inviato il 27/09/2008 :  20:25:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Condivido in pieno i concetti espressi negli ultimi interventi, in fondo era ciò che speravo di leggere, a dimostrazione che la norma citata da ArmaLetale sia da considerarsi poco più di carta straccia , almeno per le persone e soprattutto Organizzatori di buon senso, per gli altri speriamo sia utile almeno per qualche riflessione.
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 01/10/2008 :  18:47:12  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
su autosprint di questa settimana appare una notiziola piccola piccola ma che piccola non e':

DAL 1/1/2009 obbligatorio il collare HANS per tutti comprese le salite. Fonte Marco Ferrari CSAI. Poi viene anche detto che si deroghera' in attesa di raggiungere un accordo con le case produttrici per avere un prezzo politico per il collare, ma intanto il principio e' stato sancito.....
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 02/10/2008 :  17:23:24  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Torno a riproporre, dopo aver visionato un video della Luzzi, l'importanza della formazione dei commissari di percorso.

Molti di voi sono commissari, alcuni devono combattere (nel vero senso della parola) ogni santa domenica contro indisciplinati e maleducati.....
Troviamo insieme qualche alternativa alla forza bruta.....

Vediamo cosa fare sul fronte formazione, qualificazione, e non ultimo sul versante di controllo della figura del commissario......

Ricordo ad Ascoli due o tre commissari al sole con la sdraio....

Insomma di tutto un pò....

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

chiodo

460 Messaggi

Inviato il 02/10/2008 :  17:33:20  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Commissari e fotoreporter sono purtroppo spesso fonte di preoccupazione per qualsiasi organizzatore....

Chi a caccia dello scoop e chi invece crede di peter essere spettatore prilegiato... io mi ci inc....o molto spesso ma è una guerra contro i mulini a vento...
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 02/10/2008 :  17:51:23  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
... come ti capisco Gigi....

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 05/10/2008 :  00:15:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
avete completamente ragione, ed e' proprio per questo(lotta contro i mulini a vento) che forse strappero' la licenza.
in virtu' di gravi infrazioni regolamentari e gare svolte nella mia citta' prive di tutti i requisiti di sicurezza,( hanno fatto due slalom, senza radio, pochi estintori, bandiere insufficienti..e addirittura senza ufficiali di gara, sostituiti da volontari, totalmente impreparati...ecc
ho scritto alla csai e alla procura federale, ho mandato diverse email.....non mi hanno neanche risposto....allora i nostri discorsi su sicurezza e regolamenti servono per pettinare le bambole?
a queste condizioni non ci sto piu', io sono una persona seria e piena di passione per questo sport, e proprio per questo cosi' non posso continuare.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000