CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  10:31:39  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
DeltaS4.... la ragione per cui discutiamo di queste cose... è proprio perchè ci sono questi incoscienti....

La questione è...... basta il segnale di divieto per il pubblico o ci vuole un'azione incisiva e decisa dei commissari di percorso e degli organizzatori....?

Io propendo per la vigilanza attenta..... poi la fatalità ci può stare...... Ricordo però... di fatalità che si sarebbero dovute evitare...., anche quest'anno

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

DELTA S4

259 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  11:37:45  Guarda il profilo di  Visita il Sito di DELTA S4  Rispondi Citando
Usare la forza quindi?
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  11:57:56  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Ciao DeltaS4..... se per "forza" intendi....... imporre le regole con l'ausilio delle "forze" dell'ordine..... sì
Se altrimenti pensi all'uso della forza bruta allora forse è meglio rischiare...

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

DELTA S4

259 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  12:31:29  Guarda il profilo di  Visita il Sito di DELTA S4  Rispondi Citando
Ciao Pietris, intendevo proprio forza bruta perchè se uno non si vuole spostare non si sposta,che sia un commissario o un carabiniere a dirglielo.
Riflettendoci bene hai proprio ragione e ti cito questo episodio accaduto a St.Julien du Gua al Monte 2007:
-pubblico piazzato in un punto da brividi all'interno del paese,vicino ai muri delle case senza possibilità di fuga in caso di "lungo".
Su esortazione di noi spettatori ho visto la "gendarmerie" iniziare a prendere la penna e fare verbali(senza notificarne nessuno,è bastato il gesto....) a chi non si spostava e devo dire che la cose si sono sistemate immediatamente.
Certo,quella è una competizione di respiro mondiale e giustifica la presenza di numerose forze dell'ordine ma ho visto che anche da noi ci sono sempre alcune unità lungo il tracciato di gara.
Andrebbero "educati" al tipo di manifestazione con un mini corso per spiegargli come si svolge ed ogni quanto passano le vetture onde evitare episodi tipo Loeb al Monte 2007 (///////it.youtube.com/watch?v=hgyZHYRGpTY) e poi potremmo veramente risolvere il bandolo della matassa.
Che ne pensate?
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  12:44:38  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
DeltaS4.... hai centrato il problema!

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  13:43:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Comunque non bisogna abbassare la guardia o farsi prendere dallo scoraggiamento, occorre essere positivi e propositivi, e, la forza per fare questo, la possiamo anche trovare guardandoci un po' indietro per constatare quanti progressi e passi avanti si siano fatti sulla via della ricerca della maggiore sicurezza, anche se sappiamo tutti come non siano sufficienti. Quanto, all'assunzione di responsabilità dell'organizzatore che abbia appposto un divieto e quindi abbia anche il dovere di controllare tramite i suoi addetti, ci vorrebbe anche una normativa che consentisse a costoro di coordinarsi con chi abbia la possibilità di elevare verbali e multe e mantenere l'ordine.

Modificato da - Giaur il 24/09/2008 13:46:47
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  16:05:03  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Giaur .... anche io ho notato questo "scollamento" tra organizzazione/direzione gara e forze dell'ordine.... Di certo andrebbero, nel senso da te indicato, regolamentati i rapporti tra le varie "entità" che sono presenti in salita..... Come farlo? Sarebbe interessante sviluppare una ricerca in tal senso....

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 24/09/2008 :  16:46:05  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Qualche esperto in leggi e regolamenti ce l'abbiamo, mi sembrano anche piuttosto in gamba.... Io, più di tanto non posso andare... mi debbo limitare a cose attaccate a terra.... tracciati, asfalti, guard-rail.....
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  18:43:18  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
Senza voler dar fuoco ad alcuna polemica, ma solo per cercare di dare contributi al tema sicurezza volevo far notare una cosa che ho visto in autosprint. La foto del vincitore dell'Abetone Zardo.
Al di la' degli sfondoni che autosprint ci regala ogni volta (parla di Zardo su Reynard invece e' una lola.... va be...), ho notato che l'immagine e' presa da un interno curva e si vede, all'esterno tutta una bella sequenza di new jersey.
Tutto ok direte. Invece no.
Se ci sono jersey e' perche' e' potenzialmente una via di fuga.
Ma allora cosa ci stavano a fare decine di persone al muretto?
Aspettavano il giro d'Italia?????
Ripeto, non voglio alzare polemiche ma far notare quello che per me e' un assurdo. Inutile piazzare jersey se poi vengono considerati "utili appoggi" per la gente!!!
Siccome tante volte ci siamo scannati per particolari molto molto meno significativi volevo segnalare quello che per me e' un errore, ovvero far stare la gente li.
Poi mi si potra' dire che e' un esterno curva, un tornante, che e' un punto relativamente veloce ecc. ecc. Ma se ci metti i muretti un motivo di sicurezza c'e'. Non ho mai visto in alcuna salita esterni curva abilitati al pubblico.
Quindi segnalo la cosa perche' va detto e perche' e' grave.
Torna all'inizio della Pagina

legal prof

5753 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  19:51:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Alla Monti Iblei di qualche domenica fà, dove le forze dell'ordine sono notoriamente RIGIDISSIME, per le prove ufficiali (quindi col bel tempo...), attrezzati di regolare pass fotografo (io) e videooperatore (Fabio), io e mio figlio ci piazziamo all'esterno di un tornante che, a sua volta, è successivo ad un altro tornante, dietro ad un robusto rail a doppia lama: io non mi metto MAI all'esterno, anche se trattasi di curva abbastanza lenta, ma in quel caso la posizione è estremamente protetta (conosco benissimo quel tratto...) e comunque, ribadisco, eravamo attrezzati di pass!
Ebbene, il poliziotto in servizio, a seguito delle mie resistenze ad andar via, ha fatto intervenire la vice-commissaria competente, la quale, dopo un battibecco col sottoscritto, ha interpellato via radio il Direttore di gara chiedendo se io potevo stare in un punto vietato (ha formulato letteralmente questa domanda!) ed alla risposta negativa ci ha cacciati...
Evidentemente si passa da un eccesso all'altro, ma meglio questo che casi come quello citato da Dipsacus!
Torna all'inizio della Pagina

zaff99

318 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  20:15:54  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Legal Prof, non conosco il tracciato e quindi il tornante oggetto di discussione, sono comunque convinto dalle tua descrizione che si tratta di un posto "relativamente sicuro" (o meglio "meno pericoloso di altri"...che è meglio!!), ma non riesco proprio a concepire che un "pass", commissario o fotografo che sia, autorizzi delle persone a stare in zone vietate!!!
Se effettivamente come mi sembra di capire, quella zona non aveva nulla di pericoloso, dobbiamo prendercela con chi la ha definita tale...
Saluti...
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  20:43:27  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
in effetti andrebbe chiarito il discorso dei pass fotografo o stampa una volta per tutte.
Ad esempio ricordo al recente Spino l'incidente di una peugeot 205 contro un jersey (se qualcuno non l'avesse visto l'ho inserito su youtube). Ebbene, dietro il jersey c'erano un commissario ed un fotografo professionista con tanto di pass stampa.
In teoria mi dicono che loro stanno li' a loro rischio e pericolo. In effetti il fotografo firma una sorta di liberatoria ma cio' credo non lo esima dallo stare in posizione non pericolosa.
Come dovrebbero essere le regole in proposito?
(magari il mio amico Arma , grandissimo operatore potrebbe dirci qualcosa)
Torna all'inizio della Pagina

zaff99

318 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  20:52:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Dip, ero io dall'altra parte del jersey!!
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  22:14:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
chi è in posseso di pass stampa può fare come crede:
1.l operatore firma uno SCARICO DI RESPONSABILITÀ che in caso di danni provocati a terzi o subiti scarica l organizzatore,l aci e il proprietario della strada da qualsiasi resopnsabilità
(questi moduli vengono inviati poi alla csai qundi non è un gioco.)

l organizzatore deve tutelare gli spettatori con forze dell ordine appunto per "ordine pubblico" che a loro volta(nn capiscono) non si devono preoccupare delle persone con appositi pass AUTORIZZATE ad averlo dall organizzatore.
questo vale x i soli pass stampa non per quelli da meccanico.

x questo ha ragione legal prof ed io quando ci incavoliamo che ci fanno levare da posti che io non considero pericolosi ma semplicemente più "rischiosi"....poi basta avere una via di fuga....

allo spino alla castellare mi hanno fatto storie(riprese da buttare.....)
a gubbio mi hanno fatto storie con litigata con il sig.Riva che evidentemente non conosce al 100% i regolamenti delle gare.


quindi ricordatevi:
COMMISSARI E ADDETTI AI LAVORI:assicurati dall organizzazione
PUBBLICO:nessuna assicurazione ma l organizzazione deve garantire l ordine pubblico allo sottocommissione ispetiva ed alla prefettura che mandera gli agenti.
ADDETTI STAMPA:non sono assicurati (possono avere loro assicurazioni) e l organizzatore non si deve preoccupare della loro incolumità.non hanno vincoli.


lo scarico di responsabilità esima proprio l operatore dallo stare in posizione più o meno pericolosa
Torna all'inizio della Pagina

legal prof

5753 Messaggi

Inviato il 26/09/2008 :  23:21:30  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Pass o non pass, dietro un Jersey non mi ci metterei neanche se mi pagassero, nè tantomeno mi ci posizionerei insieme a mio figlio!
Lì dove mi volevo posizionare io il pericolo è quasi inesistente e ovviamente la liberatoria era stata regolarmente firmata...
Al tornante appresso, altro guard rail all'esterno, un paio di metri di spazio e, dietro ancora, un muretto di cemento: ebbene, anche lì c'era scritto zona vietata ed anche da lì, pur dietro il cemento e sempre coi pass, ci hanno cacciati in malo modo, mentre due metri dopo, sempre all'esterno e SENZA ALCUNA PROTEZIONE, c'era la postazione degli ufficiali di gara ed accanto a loro, col pass, secondo i solerti poliziotti mi sarei potuto mettere tranquillamente: è chiaro che sono stato io che non mi sono azzardato a posizionarmi in quel punto, visto che non sono nè scemo nè potenziale suicida...
Al tornante appresso, all'esterno del bivio che immette sulla circonvallazione di Chiaramonte Gulfi, senza alcuna protezione, la gente poteva stare: vero è che la distanza dal punto di staccata è notevole, ma se a qualcuno si rompevano i freni...
La verità è che purtroppo le forze dell'ordine e la Commissione di vigilanza - cioè coloro che stabiliscono la pericolosità o meno dei punti - di corse capiscono ben poco...

Modificato da - legal prof il 26/09/2008 23:24:06
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000