CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 20/07/2008 :  19:42:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il compito di un capoposto è anche quello di guidare i meno esperti....

Modificato da - Giaur il 20/07/2008 19:51:39
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 22/07/2008 :  00:09:00  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
hai ragione GIAUR...
ma non completamente, la norma supplementare 4 del reg sportivo nazionale....presume che il capoposto debba coordinare i commissari di percorso ,oltre a tenere i collegamenti con la direzione gara e l'ispettore della sicurezza. Detto cio' vorrei precisare che non e' compito del capoposto formare i commissari di percorso, e usando un po' di buon senso non si mette una persona di 200kg a ridosso del percorso ,quando a malapena riesce a camminare , figuriamoci se questa persona debba affrontare una situazione di emergenza, con tempestivita' e velocita :correre con gli estintori...portarsi tempestivamente verso l'incidente...ecc...io non ho niente contro gli invalidi (figuriamoci ne ho sposato una)...ma si potevano mettere al parco chiuso o alla partenza...non ti sembrava piu' logico?
ti saluto
Torna all'inizio della Pagina

PROVOLINO

737 Messaggi

Inviato il 22/07/2008 :  08:00:24  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
torniamo a quello che ho scritto "alcune" pagine fa in proposito....ha mille ragioni WalterDurante a lamentarsi...ma......con la scarsita'di "volontari"come si fa a guardare chi si e chi no?mai saputo che per fare il commissario ci vuole anche l'esame di idoneita'(che secondo me e' una BELLA cosa)come fa appunto un signore di 200kg a "correre" se c'e' bisogno?pur riconoscendo la sua buona volonta' e passione?senza voler "discriminare" nessuno ci mancherebbe, perche'non assegnarlo ad altri compiti del tipo...parco chiuso, incolonnamento o altro come sopra esposto appunto...ma come ripeto visto il grande bisogno di "risorse-umane"(si dice cosi' no?) non si puo' avere tanta puzza sotto il naso/scelta e allora che si fa?

Modificato da - PROVOLINO il 22/07/2008 08:03:10
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 22/07/2008 :  19:54:19  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
magari al parco chiuso nn ci vogliono andare...


questo discorso nn mi piace proprio........torniamo al topic..neanche mi esprimo....

ringraziate chi fà questo "mestiere".....
Torna all'inizio della Pagina

Anyonello

1570 Messaggi

Inviato il 22/07/2008 :  20:36:17  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Anyonello  Rispondi Citando
la discussione non è delle migliori
Ma vorrei ricordare che troppo spesso si cerca di intervenire con agilità olimpionica e ci si dimentica ..... di mantenere i contatti e il dialogo con la direzione gara o semplicemente di esporre una bandiera, cose molto importanti e dove la prestanza fisica può ben cedere il passo a quella celebrale.....
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 22/07/2008 :  22:58:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
FORSE LA DISCUSSIONE NON E' DELLE MIGLIORI MA PARLA DI FATTI CONCRETI ACCADUTI ALLA COPPA CAROTTI 2008 NEL GIORNO DELLE PROVE:
TRA LA POSTAZIONE 1 E LA 2 SI FERMA UNA MACCHINA PER GUASTO TECNICO, IN PIENA TRAIETTORIA...IL CAPOPOSTO HA DOVUTO RAGGIUNGERE LA VETTURA IN QUESTIONE E CONTESTUALMENTE PARLARE CON LA DIREZIONE GARA PER FERMARE LE PARTENZE...MENTRE FACEVA QUESTE DUE COSE GLI TOCCAVA USARE LA BANDIERA DI SEGNALAZIONE PER LE DUE AUTO CHE ERANO PARTITE IN SUCCESSIONE....QUINDI NN PARLIAMO DI CIRCUITI CEREBRALI..E LUNGI DA ME L'IDEA DI DISCRIMINARE QUALCUNO...semplicemente il buon senso poteva suggerire di utilizzare il commissario con evidenti difficolta' in maniera diversa...
PER ARMA LETALE...LE POSTAZIONI NON LE SCELGONO I COMMISSARI, E NN PARLARE DI MESTIERE, PERCHE' IO HO UN NEGOZIO, E IL GIORNO DELLE PROVE SICURAMENTE AVREI INCASSATO MOLTO DI PIU' DEI MISERI RIMBORSI....QUELLO CHE STAI CHIAMANDO MESTIERE IO LO CHIAMO PASSIONE...MA LA SICUREZZA DEVE ESSERE GARANTITA SOTTO OGNI ASPETTO....COMUNQUE SE QUESTO FATTO DEVE GENERARE DISCUSSIONI POLEMICHE.....PER ME BASTA COSI' IL MIO ERA UN INTERVENTO SOLO PROPOSITIVO
Torna all'inizio della Pagina

PROVOLINO

737 Messaggi

Inviato il 23/07/2008 :  07:57:17  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
perfettamente d' accordo con Valter Durante...inoltre e'inutile fare gli struzzi.. non e' evitando di parlarne che si risolve un problema, come gia'detto sopra NON e'/dovrebbe essere il commissario che decide la postazione(effettivamente qualche eccezzione c'e'e anche questo e'stato uno dei motivi per i quali ho smesso)se poi il "volontario" rifiuta il servizio....basta ricordarsene la prossima volta...ma cosi facendo ci "incartiamo" e ritorniamo al discorso che facevo prima...con la "penuria" che c'e' tutti quelli che "vengono"sono i benvenuti anche se......non sono proprio professionali(vedi macchina fotografica/ birre/braciole/morosa al seguito)
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 23/07/2008 :  23:56:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
la colpa non e' degli ufficiali di gara, ma di chi li forma e rilascia loro le licenze con troppa superficialita'...e' vero che ci sono pochi ufficiali, ma questo accade anche perche' ci sono pochi corsi...e sopratutto la figura dell'ufficiale di gara (figura importantissima a mio avviso), viene considerata in maniera superficiale e marginale....una domanda? chi e' che deve intervenire in caso di incidente, magari con l'estintore, decidere la prima azione in attesa che la direzione gara capisca la dinamica e la cosa migliore da fare? ricordiamoci che al terminillo, al bondone ecc.. quando capita un incidente lungo il percorso, anche se la direzione ferma le partenze ti arrivano comunque tutte le numerose vetture, che si trovano sul tracciato...allora il commissario se conosce
bene l'uso degli ausili tutti...bandiere filler estintore...forbici
riuscira' sicuramente a gestire la situazione nel modo migliore , in sicurezza per lui e per i piloti....altrimenti sono problemi seri....
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  15:59:09  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
io nn ho detto che i commissari si scelgono le postazioni..
il mestiere era tra parentesi xkè questa è solo passione
mi sembra strano che ti 6 incontrato 2 auto.....x arrivare tra la 1 e la 2 ci vogliono 22 sec(cronomtrato ad un cameracar di uno che va veramente piano)....se tu eri tra la 1 e la 2 con un tempo tra le auto di 30 sec al max tu trovavi 1 auto non 2....segnalazione in direzione non tempestiva?????o direzione negligente????
senza polemiche walter
nel tuo caso:la macchina era rotta cosa doveva fare i commissari che erano lì????
LA BANDIERA L AVRANNO MESSA SPERO....
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  20:01:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
caro arma le macchine si sono fermate in momenti diversi mica insieme..le bandiere...le ho usate io...come la radio...e come la corsa per avvicinarmi alle auto..se mi sono lamentato qualche motivo c'era...miche' io nn sono un rompipalle che fa i rapporti ....
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  20:09:19  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
comunque nel caso di vellucci..non e' stato necessario far fermare le partenze, ma quando si e' fermata la seicento gialla gruppo a....il direttore nn ha fermato subito le partenze ,e mi sono trovato mentre raggiungevo la vettura in questione una macchina che saliva.....forse la direzione non aveva compreso bene dove si trovava la macchina ferma e ha poi mandato marotta con la safety....negligenza ...fai tu io so che opero sempre con prontezza e professionalita'.....ma eravamo in quattro e mi sono dovuto trovare ad intervenire da solo...se aspettavo gli altri si faceva strike..... capisci adesso perche' mi sono lamentato?
Torna all'inizio della Pagina

ArmaLetale

8303 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  21:05:31  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
si
Torna all'inizio della Pagina

mimmo60

1269 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  23:00:01  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Solo inutili chiacchere.......
Torna all'inizio della Pagina

VALTER DURANTE

67 Messaggi

Inviato il 25/07/2008 :  23:04:50  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
caro mimmo da quale pulpito...solo inutili chiacchiere....per chi come te sa solo blaterare....mentre il tuo intervento e' propedeutico...per aumentare la sicurezza....puoi anche scegliere di non partecipare alle nostre discussioni inutili..per quanto mi riguarda con te nn ho mai iniziato ma abbiamo gia' finito...
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 26/07/2008 :  11:42:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se il capoposto, una volta constatato con prontezza che la macchina si era fermata per un guasto e in mezzo alla carreggiata e in traiettoria, avesse esposto subito la bandiera rossa (prima che qualcuno dei commissari corresse verso la macchina ferma qualche decina di metri oltre la postazione, forse cinquanta, cento, non so) e comunicato alla partenza la necessità di sospendere la gara credo che tutto sarebbe andato diversamente e secondo la "prassi normale". Evidentemente, se la macchina partita successivamente a quella fermatasi è arrivata nei pressi di quest'ultima "a tutta" è il segno che non abbia trovato alla postazione la bandiera rossa e, forse, neanche quelle gialle agitate, al di la del fatto che in 30", alla partenza, non abbiano ricevuto la comunicazione del capoposto circa la necessità di sospendere la gara o non abbiano capito bene cosa stesse effettivamente succedendo. A me sembra un caso di "scuola" che poco ha a che fare con una postazione piuttosto "abbondante" e uno dei tanti che possono succedere e succedono continuamente durante una qualsiasi salita e che è irrilevante che sia successo durante le prove della Rieti-Terminillo. Forse qualcuno voleva dire che più che "inutili" sembrano "troppe" le chiacchiere. Quando si riferiscono certi casi, occorrerebbe sempre premettere, che i commissari licenziati, in genere fanno servizio solo a poche gare, a volte solo a quella di casa, e, al di la della loro preparazione teorica, possono anche non avere la prontezza e l'esperienza per intervenire con sicurezza e decisione in frangenti anche non particolarmente complessi. Forse il vero problema e che occorrerebbe che i commissari maturassero anche l'esperienza necessaria che né la licenza né una sufficiente duttilità fisica e atletica possono dare(e non è che il parco chiuso possa diventare il refugium peccatorum). Oltre, che, a mio modestissimo avviso, affinche si possano avere dei tempi minimamente sufficienti per intervenire fattivamente occorrerebbe che le partenze si dessero ad un minuto......

Modificato da - Giaur il 26/07/2008 12:17:44
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000