CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 SICUREZZA percorsi, ipotesi e suggerimenti
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 155

moscerino

83 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  14:45:37  Guarda il profilo di  Visita il Sito di moscerino  Rispondi Citando
Il percorso dello Spino è quello più scadente per la sicurezza, le protezioni sono insufficienti, e le balle di paglia che vengono posate non fanno altro che creare ulteriore pericolo (incendi -sporcizia).
Secondo voi una balla di paglia anche se enorme può ovviare alla mancanza di protezioni?
Siccome allo Spino hanno messo i balloni di paglia sul prossino annuario CSAI 2008 sarà inserito un nuovo articolo il testo:

SICCOME ALLO SPINO HANNO USATO I BALLONI DI PAGLIA TUTTE LE GARE CIVM DOVRANNO AVERE I BALLONI DELLO SPINO.

Altro articolo dell'annuario CSAI 2008
SICCOME ALLO SPINO SANNO ORGANIZZARE LE GARE SONO I PIU' BRAVI TUTTE LE GARE CIVM DOVRANNO ESSERE LA FOTOCOPIA RISPETTANDO
IN TUTTI I PARTICOLARI, SOPRATTUTTO I BALLONI CON CIRCONFERENZE MAGGIORI

Modificato da - moscerino il 12/09/2007 21:48:32
Torna all'inizio della Pagina

shumakerino

2806 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  16:49:55  Guarda il profilo di  Visita il Sito di shumakerino  Rispondi Citando
effettivamente....
Torna all'inizio della Pagina

Heart Break Kid

6284 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  17:06:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Non posso giudicare lo Spino perchè non ci sono mai stato, ma è la prima persona che sento parlarne male.
Torna all'inizio della Pagina

J.B.Fender

2651 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  17:09:28  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
... Ho l'impressione che stà andando a fuoco "qualcosaltro" invece che le balle di paglia dello Spino...
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  18:56:01  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Se qualcuno pensa di usare questo topic per "togliersi qualche sassolino dalle scarpe" ha sbagliato di grosso....
Comunque a prescindere dalla gara singola, questo topic nasce con lo scopo di segnalare cosa fare nelle gare italiane TUTTE.
Mi spiace, continuo ad essere molto scettico, e la "piega" presa dalla discussione non fà che confermare i miei forti dubbi. (costi auto ecc.) Legale anche io sono conscio che in salita non esiste sicurezza matematica.... ma tu credi che non possa essere fatto nulla di più.....? Finora non ho letto tutte queste proposte sulla sicurezza dei percorsi..... quindi ritenete che tutto vada bene così.....?
Bhè, allora rispolvero un mio vecchio cavallo di battaglia..... il regolamento!!!!!! Invito TUTTI gli interessati a leggere cosa la CSAI prevede da regolamento:
".....Il percorso deve essere studiato per non permettere, in linea di principio, il superamento di una velocità media di percorrenza da parte della vettura più veloce non compatibile con il percorso da utilizzare. Inoltre, dovranno essere evitati tratti con velocità dì punta non adeguate in relazione alle caratteristiche del percorso e del livello delle protezioni utilizzate....."
"....Il percorso non deve attraversare centri abitati che, a causa della loro importanza o dell’impossibilità pratica di realizzare efficaci misure di protezione possono comportare pericolo per i concorrenti o per il pubblico (abitanti e spettatori)....."

.... vi risparmio il passo riguardante:

".....PROTEZIONE DELLE ZONE ACCESSIBILI AL PUBBLICO (RACCOMANDAZIONI MINIME)...."

Riusciamo a dialogare concretamente oppure .........


Ciao

Modificato da - pietris il 12/09/2007 19:08:17
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

34265 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  20:00:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Caro pietris,assai felice di "appoggiarti" in questa tua battaglia !
Pero' ricorda che i regolamenti scritti (e cio' che comportano)vengono spesso e volentieri "integrati" da deroghe varie + o - giustificate;comunque è bene portare all' attenzione di TUTTI quanto dovrebbe esser rispettato nella speranza che...
Torna all'inizio della Pagina

ALEXX

1815 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  22:19:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Caro Pietris le proposte per garantire maggiore sicurezza sul percorso possono essere molteplici, innazzitutto la sorveglianza del percorso con maggiore risorse di uomini, purtroppo anche in gare titolate di quest'anno in alcuni punti scarseggiavano i Comissari di Percorso in una gara recente, a circa 400 metri dall'arrivo un pilota ha avuto la sfortuna di picchiare distruggendo la macchina, dopo alcuni secondi udendo il fragore del botto è arrivato un Commissario di Percorso che essendo da solo ed essendo l'ultimo, prima del traguardo non riusciva a coordinare le operazioni (radio-bandiere-pubblico intervenuto)insomma uso un termine volgare "che casino".
Tutto questo perchè il regolamento non è stato rispettato a dovere.
I POSTI DI SEGNALAZIONE E SOCCORSO DEVONO ESSERE A VISTA UNO DALL'ALTRO COPRENDO VISIVAMENTE TUTTO IL TRATTO INTERESSATO FRA UNA POSTAZIONE ED UN'ALTRA. I PUNTI DI SEGNALAZIONE E SOCCORSO DEVONO ESSERE COORDINATI DA UN CAPO POSTO.
Altro punto dolente il pubblico che dovrebbe essere sistemato in posizioni alquanto riparate da eventuali pericoli.
Ricordiamoci che siamo su percorsi non permanenti ed molto difficile approntare tribune e protezioni, anche se in alcune gare è previsto il biglietto di ingresso per assistere alla competizione.
Con la tecnologia che oramai fa magie è consigliabile di predisporre su alcuni tratti di percorso una videosorveglianza gestita dalla Direzione di Gara che sicuramente avrà più il polso della situazione in qualsiasi momento, si eviteranno anche incompresioni fra gli addetti ai lavori che spesso sono causa di problematiche evitabili.
Dotare le postazioni dei Commissari di più materiale per la pulitura
o la segnalazione ed adottare per comunicazioni un linguaggio unico e regolamentato per le trasmissioni via radio, molto spesso nonostante apparteniamo alla stessa nazione il linguaggio risulta essere diverso.
Torna all'inizio della Pagina

Forlani Rebo

878 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  23:12:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ragazzi non facciamo confusione sulla sicurezza in salita, ho sentito qualche cosa sullo Spino e personalmente debbo dire che in fatto di sicurezza, e organizzazione è tra le migliori in assoluto, parliamo di macchine, che nei vari allunghi raggiungiamo velocità oltre i 200-250 km orari,se si esce a queste velocità non c'è protezione che tenga.La FIA, ha introdotto misure restrittive sulle sport,vedi ala più piccola motori flangiati,ecc,ecc,poi fanno correre le E/2 con motori liberi,e tanta cavalleria,è necessario che qualcuno si faccia male x capire che si sta andando nella direzione sbagliata? il collare hans è una sicurezza in più x noi piloti,anche se il costo è notevole. MF
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 12/09/2007 :  23:52:59  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
Personalmente mi ritengo a volte troppo focoso e polemico. E' sicuramente un mio difetto.
Ed allora per proseguire nella tradizione vorrei chiedere al forumista "moscerino" (nome quanto mai adatto.....) che sarebbe giusto presentarsi, lanciando accuse talmente stupide, immotivate e rancorose.
Ho detto del mio difetto. Un difetto che invece non ho e' quello di NON dire quello che penso ma soprattutto prendendomi le responsabilita' di quello che dico.
QUindi "moscerino" (che ancora hai appena dieci interventi) devi sapere che tutti sanno il mio nome, (Luca Gradi, lo ripeto per te), le mie simpatie (per lo Spino), il mio essere addentro alla Prospino, la mia passione per il montaggio video (sto lavorando da due mesi al montaggio di un DVD che sto curando maniacalmente e che e' praticamente finito) ecc. ecc.
Quindi quando un forumista mi legge sa benissimo per chi tifo ,per chi ho simpatia e puo' giustamente giudicare di parte o meno ogni mio intervento.
E' quello che infatti voglio: poter dire la mia, TUTTA LA MIA OPINIONE, senza pero' nascondermi.
Ed allora fai come la maggior parte dei forumisti, sii serio: PRESENTATI, dicci chi sei, di dove sei, a quale gara tenti di tirare la volata....
In tal modo ognuno di noi, leggendoti (leggendo le tue farneticazioni, e' la mia opinione personale) potra' farsi un'idea del perche' si possa parlare scollegando il cervello di una gara che non sara' la migliore (non lo e' sicuramente) ma e' SICURAMENTE ben sopra la media.
Finisco l'off topic concordando si' con Pietris ma ricordando che l'impossibile non si puo' fare ed allora torna giusto giusto il ragionamento di Forlani Rebo: a 250 km/ora e' un casino comunque!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  10:14:10  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Continuo a leggere che in salita a 250 Kmh non c'è sicurezza che tenga.......

Ma allora parliamo di cose differenti o sbaglio.......?

Vi riporto il regolamento un'altra volta sperando che lo leggiate con attenzione e quindi ragionate di conseguenza......:
".....Il percorso deve essere studiato per non permettere, in linea di principio, il superamento di una velocità media di percorrenza da parte della vettura più veloce non compatibile con il percorso da utilizzare. Inoltre, dovranno essere evitati tratti con velocità dì punta non adeguate in relazione alle caratteristiche del percorso e del livello delle protezioni utilizzate....."

Avete letto tra le righe....? Capito a cosa mi riferisco? Se un'auto raggiunge quelle velocità e il percorso non può garantire la sicurezza, perchè se come dite voi nulla può essere fatto di più, quella auto NON deve percorrere quel percorso o NON deve partecipare a quella gara

Signori qui si confonde sicurezza, velocità, sport, costi .......
La verità è che se le medie di percorrenza continuano ad aumentare e gli standard di sicurezza dei percorsi non cambiano, ci troveremo BEN presto a dover affrontare questo dilemma.....
Auto più veloci in percorsi più sicuri PER TUTTI? Oppure, auto più veloci ma rallentate in qualche modo (quindi a che prò??), sui percorsi di OGGI?

Vi è chiaro il discorso ora?

Ciao

p.s.: sul discorso dello Spino piena solidarietà ai ragazzi della PRO SPINO, i quali mi hanno informato degli interventi 2008 sulla loro strada.
Torna all'inizio della Pagina

Charlie

2428 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  10:45:24  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
allora Pietris cosa facciamo:
mettiamo le chicane?

Charlie
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  11:45:03  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Charlie, mi aspetto da tutti voi le indicazioni.......

Dici le chicanes...???? Io penso che così continuando le rivedremo presto in salita...... purtroppo.

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Ronnie72

1698 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  16:38:57  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ho gia’ scritto nel Forum che questa continua escalation di Cv è molto, molto preoccupante, in pista sono intervenuti prima cambiando (purtroppo) i circuiti poi (vedi F.1) limitandone le performances (riduzione di cc e limitazione del regime di rotazione).
E’ evidente che in salita il percorso non si puo’ variare + di tanto (lasciamo perdere le chicane... la specialità ne verrebbe snaturata), l’unica cosa che si può fare è intervenire nell’allestimento dei tracciati curandone con particolare attenzione tutti i dettagli concernenti la sicurezza, e su questo mi sembra che ovunque ci sono stati progressi, ben sapendo cmq che l’imponderabile in una gara su strada è sempre presente .
C’e’ da dire che se si dovesse applicare alla lettera ciò che “pietris” ha evidenziato nei suoi post, si potrebbe tranquillamente decretare la ”Fine delle gare in Salita”, anche se si potrebbe obiettare che l’interpretazione è molto soggettiva, xkè qualcuno potrebbe anche dire che con la nuova tecnologia, i nuovi assetti, i nuovi crash test, ecc. ecc. transitare a 250 km/h in quel determinato tratto rientra nella norma, in pratica quell’estratto del Regolamento dice tutto e nulla, va interpretato a discrezione di chi lo deve applicare.
L’attraversamento dei centri abitati ... quella norma c’era già una trentina di anni fa, se fosse stata applicata, Ciao Trento-Bondone (lì di centri abitati ce ne sono 4 e nel 1º sfiorano gli edifici ... cito la gara trentina xkè la conosciamo tutti, ma chissà quante altre...).
Nella provincia autonoma di BZ le “Salite” competitive sono vietate, qualcuno conosce le motivazioni? .... xkè avranno pur dovuto motivare una scelta del genere, c'entra in qualche modo il regolamento di "pietris" .
Pietris chiede indicazioni ... , nel mio piccolo nel Forum le ho gia’ date, ritengo che, vadano limitate le prestazioni intervenendo sulla cc o regime di rotazione , come è stato fatto con l’introduzione dei gruppi CN passando da 410 a 265 Cv .... e di colpo siamo ritornati a 500 con auto sfruttate al 60 % .... ma gli esperti dicono che sono + sicure .. lo speriamo tutti .
Torna all'inizio della Pagina

J.B.Fender

2651 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  17:36:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Rispondo a Ronnie72 per quanto riguarda lo "stralcio" delle competizioni motoristiche in A.Adige:
Le motivazioni sono esclusivamente politiche.
Contrariamente a ciò che si pensa, la gente sarebbe favorevole. In provincia di Bolzano, rapportato al numero di abitanti, c'è una passione per i motori superiore alla media italiana.
I seguenti cognomi ne sono una testimonianza lampante:
Tschager,Geier,Erwin Pichler,Frass,Helmut Stuffer(questo si che viaggiava !!!)Hafner,Bicciato,Sparer,Niedestaetter, Sanin,Freitag,Karlegger,Brunner,Florian,Trettl,Prossliner...e decine e decine di altri che conoscete.
Non stò qui a tediarVi spiegando il perchè ed il per come.
Anche se sembra assurdo, trattandosi di regioni totalmente agli estremi d'Italia, ci sono molte analogie "passionali" con la Sicilia. Ma questo è un'altro discorso.
Prendendo per esempio la bellissima ed indimenticabile Appiano-Mendola (...e spero che ritorni...un lumicino di speranza ora un pò + forte è sempre acceso) che si svolse nel 1988 per l'ultima volta, Vi posso dire che fu una "scelta" della provincia che sotto l'onda della moda "verde" (che per fortuna si sta sbiadendo un pò dappertutto) dovette fare una scelta-compromesso (non posso usare il termine giusto ... ma penso che lo possiate leggere in sottinteso):
Senza andare nei particolari, estremizzo il concetto:
O la Mendola o un grosso impianto invernale:...logicamente, dato che l'impianto di sci avrebbe dato lavoro per lungo periodo,..."scelsero" quest'ultimo. Tra persone leali ed obbiettive si potevano realizzare entrambe ma come si sa, chi fa politica spesso pensa di essere in guerra e si comporta come dovessero "scambiarsi prigionieri" Fù così che venne "annientato" in un colpo solo un patrimonio non solo sportivo ma sociale e culturale.
La cosa peggiore è stata la cancellazione dello sport automobilistico come perte della storia di una regione.
Non esiste neanche in internet qualcosa che ricordi la Bressanone-St.Andrea, La Salita della Val Martello, La Mendola stessa nei siti della provincia o dei vari comuni.
Nello stesso comune di Eppan-St.Michael, da dove partiva la famosa gara ... manco una foto.
Hanno deliberatamente cancellato ogni traccia in modo da eliminare qualsiasi fonte di memoria storica. Se ci pensate è veramente terribile. Certi ambienti politici hanno fatto di tutto per creare terra bruciata attorno alle cronoscalate.
Se chiedete cos'era la Bressanone-St.Andrea ad un ragazzo di 18 anni oppure ad un giovane di 25-30 anni dell'Alto Adige ... al 99% manco sa cosa sia una cronoscalata. Fortunati sono quelli che hanno ereditato i ricordi dai nonni, dai padri e da qualche zio...
E' questo il "tragico" e se oggi non ci fosse ancora qualcuno che ogni tanto "punzecchia" le poltrone della politica ottenendo piccola "concessione" (vedi rievocazione dell Mendola di questo giugno 2007)... tra 15-20 anni non si saprebbe più nulla.
La sicurezza non ha nessun collegamento con lo stop in provincia di Bolzano. Se questo fosse uno dei motivi state certi che sarei il primo a ricordare loro le tragedie che accadono ogni anno tra gli appassionati di arrampicate...e sono tanti
...altro che corse di macchine tra,rail,muretti,jersey e balle di paglia ... (già oltre 30 quest'anno !!!).
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 13/09/2007 :  17:49:12  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Ronnie72, apprezzo il tuo contributo...... ma queste cose le ho gia lette qui sul forum decine di volte:
Citazione:
.......C’e’ da dire che se si dovesse applicare alla lettera ciò che “pietris” ha evidenziato nei suoi post, si potrebbe tranquillamente decretare la ”Fine delle gare in Salita”, anche se si potrebbe obiettare che l’interpretazione è molto soggettiva, xkè qualcuno potrebbe anche dire che con la nuova tecnologia, i nuovi assetti, i nuovi crash test, ecc. ecc. transitare a 250 km/h in quel determinato tratto rientra nella norma, in pratica quell’estratto del Regolamento dice tutto e nulla, va interpretato a discrezione di chi lo deve applicare.


Ora lungi da me tediarvi con le mie personalissime "visioni", ma vorrei capire da te, perchè se come dici è lasciata all'interpretazione soggettiva (poi di chi???) l'applicazione della norma sportiva, poi la stessa testualmente recita :
- PROTEZIONE DELLE ZONE ACCESSIBILI AL PUBBLICO (RACCOMANDAZIONI MINIME)

Comunque anche sui centri abitati, ti faccio presente che in molte gare Italiane il regolamento viene applicato alla lettera, snaturando di fatto percorsi storici e gloriosi purtroppo.

Ciao

Modificato da - pietris il 13/09/2007 17:51:25
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 155 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000