CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Cronoscalate e Dintorni
 Siamo Tutti "Europei"
 CEM 2021
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

giorgio

411 Messaggi

Inviato il 30/08/2021 :  11:50:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ti farei inoltre presente che Merli non va biasimato per la gara in più, ma elogiato in quanto ha raggiunto l'obiettivo con un package tecnico sulla carta leggermente meno performante (la telaistica è frutto di un progetto più datato ed è evidente che a livello di pneumatici la gommatura ufficiale dà a Faggioli una marcia in più).
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 30/08/2021 :  11:51:58  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di giorgio

Avvocato,
mi sembra di aver capito che non ti sta bene che l'esito dell'europeo non sia quello da te auspicato e che avresti preferito Faggioli campione 2021. Mi sembra però davvero fuori luogo appellarsi alla sportività (indubbia) di Merli (che a tuo parere avrebbe il dovere di "saltare" l'ultima gara per "pareggiare i conti" degli scarti) o al regolamento da te ritenuto ingiusto (sarebbe da considerarsi ingiusto se il regolamento fosse stato modificato in corso l'anno). La discriminante in materia di gare scartate esiste anche (in ultima analisi, in presenza della sussistenza di parità in termini di primi posto, secondi posto ecc. ecc.) per il CIVM e nessuno si è mai lamentato. Comprendo che la ragione "particolare", una specie di forza maggiore per cui Faggioli ha "saltato" una gara, ma il regolamento è questo (in quanto tale accettato in qualità di partecipante al campionato) e ripeto, vedo davvero fuori luogo "arrampicate sui vetri" forensi aventi lo scopo di mettere in discussione l'esito di un campionato sportivo dove peraltro tutto si puo' dire tranne che Merli abbia demeritato il titolo.
A mio parere, se s'ha da cercare qualcosa di scandaloso e discutibile è il caso di concentrarsi su quanto accaduto ieri a SPA al Gp del Belgio.



basterebbe usare come discriminante il numero di vittorie assolute e non gli scarti... Sembra che la Fia, nello stendere il regolamento non faccia caso minimamente a come si sono svolti gli ultimi 10 CEM in termini di punteggio.
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1458 Messaggi

Inviato il 30/08/2021 :  15:38:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Caro Giorgio,
ti ringrazio per l’Avvocato ma, credimi, non ha nessuna rilevanza, anzi il più delle volte può costituire un’aggravante!

Il nocciolo delle mie riflessioni è: “…quindi se devi e sei obbligato in virtù della discriminante a partecipare comunque a tutte le gare, che senso hanno gli scarti?!”, al quale mi pare che tu non abbia dato una risposta, tranne che invocare la vigenza e la cogenza della norma che, del resto, nessuno finora ha messo in discussione, il che non implica che non possa essere fatto e, soprattutto, che la norma non sia illegittima ed irragionevole per evidente contrasto con il principio regolamentare di rango superiore che stabilisce e sancisce che all’assegnazione del titolo non concorrono i risultati conseguiti in tutte le gare in calendario.
Del resto, una norma fino a quando non viene dichiarata “incostituzionale” – tanto per contrasto con i principi costituzionali di rango superiore – è comunque vigente, salvo disciplinare ex post quanto avvenuto in vigenza della normativa successivamente dichiarata illegittima.

Tralasciando gli aspetti squisitamente giuridici – che, indubbiamente, rischiano di essere oscuri ai più ed, altresì, in assenza della dichiarazione di illegittimità della norma in questione – nel caso di specie è proprio il profilo della sportività ad avere una rilevanza tangibile e pragmatica: ovvero tutti i titoli hanno eguale valore e peso sportivo?!

Ha più valore il titolo conquistato sul campo di gara sconfiggendo l’avversario o quello conseguito a “tavolino” in virtù di una sub discriminante?!

Ha più valore il titolo conquistato da Faggioli che, per scongiurare il pastrocchio dell’ex aequo, decide di gareggiare nel Gruppo dell’avversario e lo sconfigge direttamente per ben due volte, oltremodo con una vettura non ufficiale e sulla quale non saliva più da tempo, o quello odierno di Merli vincitore perché il suo avversario non ha marcato risultato nella gara spagnola e, tanto, non per sua volontà, oppure per un guasto meccanico o un incidente o, peggio ancora, perché battuto dall’avversario ma, bensì, per cause di forza maggiore ed eventi imprevedibili, addirittura eccezionali e che, invero, hanno condotto a decretare lo stato di emergenza nazionale?!

Il principio della sub discriminante delle gare scartate e che non sono valide per l’assegnazione del titolo é solo l’ultimo, in ordine di tempo, delle aberrazioni regolamentari e normative che sconfessano, sbaragliano, sradicano e sopraffanno il principio della sportività:

Che senso sportivo si può rivenire in un campionato che non assegna il titolo in base ai risultati della classifica assoluta di una gara?!

Che senso sportivo ha un titolo che non viene assegnato in virtù di uno scontro diretto fra i contendenti ma, bensì, in virtù di un confronto disgiunto, nel quale i concorrenti concorrono per conto proprio, per fatti loro in Gruppi diversi?!

Che senso sportivo ha un campionato che non viene assegnato sulla scorta dei risultati di tutte le gare in cui si articola il campionato stesso?!

Che senso sportivo ha un campionato che non viene assegnato in base ai risultati di tutte le gare che lo compongono ma, poi, per scongiurare il pericolo dell’ex aequo fa ricorso ad una sub discriminante che ingannevolmente, tendenziosamente ed artificiosamente da valore a tutte le gare, anche quelle che non costituiscono punteggio valido, creando la fittizia categoria delle gare semivalide e dei risultati e dei punteggi semivalidi?!

Questa è soltanto la prima stagione in cui il principio “soprannumerario” viene applicato al CEM e, nondimeno, inconferente e non pertinente è il richiamo fatto alla normativa dell’ex aequo prevista per il CIVM, infatti, fermo ed impregiudicato che il principio “soprannumerario” non sembra applicarsi al titolo di campione assoluto, in ogni caso, a differenza di ciò che accede nel CEM, nel CIVM i titoli sono assegnati in base alle classifiche assolute delle gare, di Gruppo e di Classe, tanto è vero che risulta stabilito che: “26.3 - Ogni conduttore per concorrere alla classifica finale dei Campionati e relativi titoli potrà acquisire punteggi utilizzando anche vetture di classi di cilindrata diverse purché appartenenti allo stesso Gruppo. Non è ammesso il cambio della classe nelle ultime tre gare di CIVM aventi coefficiente 1,5 e le stesse devono essere effettuate con vetture della medesima Classe e Gruppo.

E’ dal che sò taralli”, ovvero è finitela una buona volta con questa storia e legenda metropolitana del “package tecnico sulla carta leggermente meno performante (la telaistica è frutto di un progetto più datato ed è evidente che a livello di pneumatici la gommatura ufficiale dà a Faggioli una marcia in più).”:

Non è un’Osella ufficiale seguita personalmente da Cavaliere?!

In merito alla pretesa “datazione” del telaio chiedete lumi sulla sua “evoluzione” e “transustanziazione” a Roasio ed, ultimamente, anche alla famiglia Conticelli.

Non si avvale di coperture ufficiali Avon, delle quali ha sempre tessuto le lodi, anzi ringraziando la casa inglese per l’apporto fondamentale ed imprescindibile? Non sono le Avon più performanti nelle gare brevi “dragster”? Visto il surplus di budget che consente di adoperare coperture nuove anche per ogni salita di prova, perché non acquista le Pirelli?!

Piuttosto mi preoccuperei delle fantasmagoriche e pirotecniche scintille che promanano dal sottofondo, sono visibili in numerosissimi filmati d’archivio, laddove, ricordo, ovviamente, solo a me stesso che le E2SS non dovrebbero in nessuna circostanza trovarsi a meno di 40 mm. dal suolo.

In ogni caso, se ritieni di essere felice e contento del titolo così assegnato e conquistato, nulla questio: De gustibus non est disputandum!

P.S.: per quanto concerne quanto accaduto ieri a SPA al Gp del Belgio, sono decenni che non seguo più la ridicola F1... e mi sa, che fra non molto, non seguirò nemmeno più le cronoscalate o quantomeno il CEM!

Modificato da - Legalino il 30/08/2021 16:23:08
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 30/08/2021 :  16:14:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Io farei anche un paio di riflessioni un po' diverse:

Chi potrebbe soffiare un primo posto a Simone o a Christian nei rispettivi gruppi? (a meno di eccezionali situazioni tipo Fito)

Che senso, ha, quindi, all'inizio di una stagione introdurre una discriminante per dirimere un eventuale ex-equo che non avrebbe deciso nulla?

E poi, dopo il rientro in Italia del team Faggioli, un comunicato stampa dello stesso dichiarava che NESSUNO del team era risultato positivo al test molecolare. Quindi in Spagna c'è stato un falso positivo? e sono stati fatti dei tamponi di verifica?

Sarebbe bello conoscere le linee guida FIA su questi test.

Torna all'inizio della Pagina

giorgio

411 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  10:18:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Legalino
Non si avvale di coperture ufficiali Avon, delle quali ha sempre tessuto le lodi, anzi ringraziando la casa inglese per l’apporto fondamentale ed imprescindibile? Non sono le Avon più performanti nelle gare brevi “dragster”?


Evidentemente non le paga o beneficia di un trattamento di favore e probabilmente sono la miglior soluzione da lui sceglibile.
Citazione:
Messaggio di Legalino
Visto il surplus di budget che consente di adoperare coperture nuove anche per ogni salita di prova, perché non acquista le Pirelli?!


Semplicemente perchè le Pirelli in vendita al pubblico non sarebbero quelle "ufficiali" del suo avversario ....
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  10:26:15  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di giorgio

Semplicemente perchè le Pirelli in vendita al pubblico non sarebbero quelle "ufficiali" del suo avversario ....




che è lo stesso motivo per cui simone non usa Avon nelle gare dove potrebbero risultare più performanti delle sue, personali, particolari, Pirelli.
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  10:31:37  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Legalino
Piuttosto mi preoccuperei delle fantasmagoriche e pirotecniche scintille che promanano dal sottofondo, sono visibili in numerosissimi filmati d’archivio, laddove, ricordo, ovviamente, solo a me stesso che le E2SS non dovrebbero in nessuna circostanza trovarsi a meno di 40 mm. dal suolo.



Forse il buon Bormolini può spiegarci una volta per tutte questa regola... a me risultava che le E2SS fossero libere nell'altezza da terra nelle parti:
- davanti all'asse anteriore
- dietro all'asse posteriore
- tra i due assi, nella fascia che sta tra la metà del mezzo e 50cm a destra e la metà del mezzo e 50 cm a sinistra.

quello che è, in pratica, a più di 50 cm dalla mezzeria e sta tra i due assi, deve stare SEMPRE a più di 40 mm da terra.

Mentre per le E2SC la cosa è diversa e riguarda una prova da fermi: sgonfiando tutte le gomme da un lato, non deve toccare terra.
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1458 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  11:28:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di mciaghi

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di Legalino
Piuttosto mi preoccuperei delle fantasmagoriche e pirotecniche scintille che promanano dal sottofondo, sono visibili in numerosissimi filmati d’archivio, laddove, ricordo, ovviamente, solo a me stesso che le E2SS non dovrebbero in nessuna circostanza trovarsi a meno di 40 mm. dal suolo.



Forse il buon Bormolini può spiegarci una volta per tutte questa regola... a me risultava che le E2SS fossero libere nell'altezza da terra nelle parti:
- davanti all'asse anteriore
- dietro all'asse posteriore
- tra i due assi, nella fascia che sta tra la metà del mezzo e 50cm a destra e la metà del mezzo e 50 cm a sinistra.

quello che è, in pratica, a più di 50 cm dalla mezzeria e sta tra i due assi, deve stare SEMPRE a più di 40 mm da terra.

Mentre per le E2SC la cosa è diversa e riguarda una prova da fermi: sgonfiando tutte le gomme da un lato, non deve toccare terra.

[/quote]

E' cosi... che volete io sono approssimato tecnicamente del resto sono un avvocato e "gioco" con le parole
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2412 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  16:36:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
[/quote]
Forse il buon Bormolini può spiegarci una volta per tutte questa regola... a me risultava che le E2SS fossero libere nell'altezza da terra nelle parti:
- davanti all'asse anteriore
- dietro all'asse posteriore
- tra i due assi, nella fascia che sta tra la metà del mezzo e 50cm a destra e la metà del mezzo e 50 cm a sinistra.

quello che è, in pratica, a più di 50 cm dalla mezzeria e sta tra i due assi, deve stare SEMPRE a più di 40 mm da terra.

Mentre per le E2SC la cosa è diversa e riguarda una prova da fermi: sgonfiando tutte le gomme da un lato, non deve toccare terra.

[/quote]

Ciao Michele, la norma è esattamente come l'hai dettagliata nel tuo intervento.
Riguardo alla SC la prova deve essere effettuata con il pilota a bordo mentre per le SS l'altezza minima deve essere rispettata "in qualsiasi circostanza".
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  17:06:21  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
"in qualsiasi circostanza"

peccato che non ci sia la faccina che sghignazza...

Mi sono sempre domandato su cosa ci si possa basare per verificare "in ogni circostanza" questa altezza. E quindi sul perchè inserire nel regolamento una precisazione di questo tipo.

Non sarebbe stato meglio scrivere che la parte di fondo ad altezza libera deve essere solidale alla parte di fondo ad altezza minima fissata e tra la parte più bassa del primo e il secondo ci deve essere uno scalino di almeno 4 cm??


Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2412 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  19:56:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di mciaghi

"in qualsiasi circostanza"

peccato che non ci sia la faccina che sghignazza...


Caro Michele, direi che "in ogni circostanza" è di una chiarezza disarmante che non lascia spazio all'interpretazione. Se il regolamento scrive che durante una gara podistica, in ogni circostanza, non puoi mai togliere le mani di tasca e poi vediamo dieci foto e dieci video che mostrano che ti lecchi le dita della mano posso dire con assoluta certezza che stai violando il regolamento o no?

Però non voglio fare polemica perchè la regola esiste dal 2007 e non è MAI STATA APPLICATA e questo da ben prima che arrivasse la FA30 per cui non prendiamoci in giro e togliamo la norma se non vogliamo applicarla.
In verità la CSAI aveva analizzato il problema dell'altezza da terra ed aveva proposto, per il 2020, di installare dei tamponi di teflon da 40 mm alle estremità del fondo vettura (sia delle SS che delle SC) per ovviare al problema del controllo delle vetture in fase di movimento ma c'è stato un coro di voci contrarie.
I motivi erano i più svariati, anche giustificati e ben argomentati, che finivano sempre con il dire che le macchine sarebbero state meno sicure perchè più instabili.
Secondo me il vero problema era che le vetture sarebbero andate molto più piano ed avrebbero richiesto di sconvolgere la filosofia progettuale delle più evolute e diffuse vetture aperte che gareggiano e vincono in Italia ed in Europa per cui non si è fatto niente. Anche perchè la FIA aveva messo uno stop alla norma proposta dalla CSAI per approfondimenti che erano già allo studio di una commissione che aveva lo scopo di limitare le prestazioni delle nostre vetture. Sino ad oggi, la commissione si è fermata alla brida per i motori turbo che, in Francia soprattutto, viene vista solo come una manovra politica dell'Italia per favorire Christian e Simone con i loro 8V evoluti ed il fatto che nel 2022 non ci saranno limitazioni ai motori atmosferici non farà che alimentare ulteriore - giustificata - polemica da parte di cugini transalpini.....



Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

898 Messaggi

Inviato il 31/08/2021 :  23:08:45  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
La mia non era assolutamente polemica verso "qualcuno", ma polemica semmai verso chi quei regolamenti li stende (e non li modifica). Ma se le foto potessero essere usate come prova, si sarebbe già a cavallo. ma penso siano abbastanza contestabili.

Del discorso "blocchetto di teflon da 40mm" non ho mai capito una cosa: perchè lo si voleva applicare alle e2sc? secondo quale regola devono essere SEMPRE più alte di 40mm da terra?

PS: ci sarebbero altre maniere, forse più tecnologiche, sicuramente più dispendiose per misurare l'altezza da terra durante tutta una gara e anche (un po' meno dispendiosa) per misurare se rispetta i 40mm al passaggio in un determinato punto.

Modificato da - mciaghi il 01/09/2021 00:18:26
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1458 Messaggi

Inviato il 01/09/2021 :  09:11:44  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Verifiche: queste sconosciute


Faccio il Commissario Tecnico - non alleno la Nazionale - per la FIA, spesso nel weekend sono in trasferta tutto sposato ed anche remunerato in luoghi ameni dove si svolgono le gare del CEM, tengo anche famiglia ed il lunedì ho anche un lavoro da riprendere, le verifiche tecniche d'ufficio delle autovetture nel dopo gare sono una gran "bella" seccatura, Rocco Schiavone direbbe: #12298;Sono una rottura di coglioni al decimo livello#12299;e, nondimeno, lo straordinario non viene nemmeno remunerato, quindi meglio non effettuarle, tanto ognuno dei concorrenti "c'ha er sorcio in bocca#12299;(per esempio ci sono ancora quelli che si ostinano a gareggiare con gli estintori vuoti), dunque "mal comune mezzo gaudio", ognuno faccia come vuole o come crede tanto di verifiche d'ufficio non se ne parla!

Figurarsi poi se le verifiche vengo richieste da concorrente:
1) il migliore, oppure il più "pulito" di loro, ci ha la peste bubonica a bordo;

2) i 3.000,00 euro di cauzione, alla Totò, fanno specie ai più, soprattutto se i dubbi non sono fondati;

3) anch'essi hanno famiglia ed il lunedì devono riprendere il lavoro.

Quello che però non ho mai compreso è perché quantunque rischiano la vita o di farsi seriamente male per tentare di stare davanti ad uno "sporco" perché non fanno reclami?!

Perché tramite radio paddock seminano zizzania e santificano le peggio cose ma, poi, al momento opportuno, non mettono mano al blocchetto - pardon carnet - degli assegni?!

Comunque, alla fine, complessivamente, in virtù delle assurdità in campo, permane l'incertezza se siano più imbecilli i piloti o chi li elegge a loro beniamini!
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1458 Messaggi

Inviato il 01/09/2021 :  09:23:02  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Visto e considerato che siamo tutto fuorché degli stupidi, da oggi Franco, Michele ed il sottoscritto smettono di svolgere consulenze tecniregolamentari a gratis, quindi per pareri rivolgersi in privato!!!
Torna all'inizio della Pagina

GIAN

333 Messaggi

Inviato il 03/09/2021 :  20:12:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Legalino

Argomentando in termini sportivi e di sportività - perché fino a prova contraria siamo cospetto di un'attività sportiva, di uno sport, dove dovrebbero essere prevalenti e preponderanti i principi dello sport e della sportività - le cose dovrebbero andare in modo diverso, poiché Faggioli in Spagna non ha gareggiato per cause eccezionali e di forza maggiore, ovvero non ha di certo subito una rottura o un incidente o, peggio ancora, non è stato sconfitto ma, facendo alto sfoggio di senso di responsabilità e di sportività, non ha partecipato.

Orbene, la sportività di cui sopra imporrebbe che Merli facesse altrettanto nell'ultima gara ma, ne sono certo ed è una mia opinione personale e soggettivissima, non lo farà, ovvero dirà che lui sportivamente lo farebbe anche ma, purtroppo, è patron Enzo che non lo vuole.

Del resto, i signori sportivi che rinunciano a gareggiare perché l'avversario non c'è e, tanto pur potendo vincere il titolo che inseguono da una vita, che il papà ha inseguito da una vita, sono ben altri.

Vi sono titoli conquistati sul campo di gara con sportività e, nondimeno, titoli vinti a seguito dell'arzigogolo di norme inguste ed inique, che fanno uscire gli scarti dalla porta, per poi farli rientrare dalla finestra, in un gioco crudele, empio, malvagio, perfido, perverso e scellerato fatto sulla pelle e sulla vita dei piloti, in cui la mano sinistra - in ogni senso - del legislatore contraddice il principio normativo e giuridico che egli stesso ha scritto e sancito con la sua mano destra!





Ne consegue che le tue parole sono scritte con la consapevolezza che, a parti invertite, il buon Faggioli, per sportivitá e solidarietà, non avrebbe corso? Ho proprio i miei dubbi al riguardo!!

Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000