CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Cronoscalate e Dintorni
 Siamo Tutti "Europei"
 PIKES PEAK 2018
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 21

mciaghi

748 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  20:31:00  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
A parte la curiosità su cosa abbia sentito Pietris ieri... Simone è salito con un motore depotenziato per arrivare in cima. Io ho visto un tornante verso la fine (non so se era l'ultimo) fatto di traverso.
Dai tempi delle prove il record di Loeb era alla portata e facendo due conti (primi due settori in gara 3:30.6, più lento della qualifica) se il motore fosse stato al top il record sarebbe stato alla sua portata.

E una volta fatto un 8.10... Come sarebbe stato visto il tempo di Dumas?

Da quello che ho sentito la VW ha investito più di un milione per minuto di gara....

Il futuro è elettrico, dice qualcuno... Beh, ovvio. Il futuro è nella tecnologia nella quale si investe di più.
Torna all'inizio della Pagina

GIAN

211 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  20:33:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Con un Faggioli al top senza tutti i problemi avuti in questa settimana il risultato sarebbe stato diverso... rimane il rammarico per i pochi test, due motori rotti, un test in pista saltato in America, un'intera giornata di prove persa. Tutta esperienza per il 2019, ma il progetto dovrà cambiare rotta.... perché il pilota non si discute. Ci ha regalato Delle emozioni impareggiabili

Modificato da - GIAN il 24/06/2018 20:35:22
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

748 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  20:34:20  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il buon Leporati mi perdonerà ma ero troppo intento a guardare il risultato di Simone...

Non riesco a vedere né tempi né altro, spero vada tutto bene...

Che è successo?
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1316 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  20:53:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Per la cronaca l'areodinamica della VW è by Dallara, ovvero una certezza di vittoria!!!
Torna all'inizio della Pagina

mciaghi

748 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  20:59:41  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se non sbaglio il tempo di Simone è il terzo di sempre, dopo Loeb e Dumas 2018... Ovvero primo dei non ufficiali.

Si potrebbe pensare che per scendere di quei 30-40 secondi, ovvero essere al 100% con motore, telaio, aerodinamica, gomme, ecc, si debba per forza puntare ad una squadra ufficiale.
Per ora Simone di ufficiale ha solo le gomme...
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1316 Messaggi

Inviato il 24/06/2018 :  21:34:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
L'esperienza, conta l'esperienza Michele!

Implicitamente hai già risposto alla domanda che mi ponevo:

Faggioli al suo esordio ha già fatto meglio di Dumas con la Norma, premettendo che all'esordio con la Norma il francese, se non erro aveva già partecipato con una Porsche 911 GT....
Torna all'inizio della Pagina

GIAN

211 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  01:42:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://youtu.be/YKTOfXug3Zg
Torna all'inizio della Pagina

LEPORATI15

13 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  05:10:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Purtroppo per il problema della neve circa una quindicina di auto fatte salire fino a Glen Clove.Gara da dimenticare dopo tutti gli sforzi fatti X esserci.comunque il pressappochismo dell'organizzzione si sapeva benissimo che ci sarebbe stato questo temporale e quindi che senso ha dare 4 minuti tra macchina e macchina.Poi ci fanno salire e rischiare per 10 km .Per cosa ?
In quale gara si da 4 minuti tra le auto? Certo che se facessero come in Europa dopo 3 ore sarebbe tutto finito e giustificare un biglietto da $ 65 sarebbe difficile.Che delusione #128524;#128524;#128524;
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6629 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  09:09:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Negli ultimi Km......Simone faceva fatica ad uscire dai tornanti...ed è proprio per questo che bisogna fargli grandissimi complimenti. A dir la verità vedendo il video, c'è da mettersi paura......quante volte si mette la 6^ marcia, quando, al confronto, nelle cronoscalate italiane ed europee, si mette poche volte...ed è proprio questa una delle differenze, la velocità dove non ci sono barriere!!!.

Credo che abbia fatto un'impresa....che noi italiani non vedevamo da tempo.

Torna all'inizio della Pagina

GIAN

211 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  09:40:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di ZAKSPEED

Negli ultimi Km......Simone faceva fatica ad uscire dai tornanti...ed è proprio per questo che bisogna fargli grandissimi complimenti. A dir la verità vedendo il video, c'è da mettersi paura......quante volte si mette la 6^ marcia, quando, al confronto, nelle cronoscalate italiane ed europee, si mette poche volte...ed è proprio questa una delle differenze, la velocità dove non ci sono barriere!!!.

Credo che abbia fatto un'impresa....che noi italiani non vedevamo da tempo.



[/quote]

....ha fatto 3 settori su 4 sulle uova.....il recupero dal quasi testacoda nel sinistra alla fine del primo settore è lo specchio della gara.

presumo che abbia avuto lo stesso problema anche Bouduban, visto il crollo verticale dei tempi nell'ultimo parziale che gli è costato il podio.

resta il rammarico per i problemi tecnici che non gli hanno permesso di tenere un ritmo similare a quello potenzialmente mostrato nelle prove..... avrebbe potuto sfiorare gli 8.00 minuti......e di ciò ne sono consapevoli.....sarà uno stimolo importante per il 2019

Modificato da - GIAN il 25/06/2018 09:44:20
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

34259 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  11:28:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di LEPORATI15

Purtroppo per il problema della neve circa una quindicina di auto fatte salire fino a Glen Clove.Gara da dimenticare dopo tutti gli sforzi fatti X esserci.comunque il pressappochismo dell'organizzzione si sapeva benissimo che ci sarebbe stato questo temporale e quindi che senso ha dare 4 minuti tra macchina e macchina.Poi ci fanno salire e rischiare per 10 km .Per cosa ?
In quale gara si da 4 minuti tra le auto? Certo che se facessero come in Europa dopo 3 ore sarebbe tutto finito e giustificare un biglietto da $ 65 sarebbe difficile.Che delusione #128524;#128524;#128524;



Parole sante caro Leporati : gara sopravvalutata, ma ben venduta dagli americani, scarsa attenzione per la sicurezza di concorrenti e spettatori...senz' altro anche in Europa c' è da migliorarsi, ma il vecchio continente non ha nulla da imparare dagli States.
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

34259 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  11:43:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Salve a tutti,

dopo 15 pagine di discussione posso scrivere che ho sbagliato tutto...
1) Ho sopravvalutato il tempo di Loeb/Peugeot PP che credevo imbattibile per anni :rivedendo adesso il camera-car di gara, invece, nella parte finale il campionissimo francese non mi sembra così veloce...
2) Ho creduto ai dati tecnici diramati dalla VW che non erano cosi' estremi da far pensare di polverizzare non solo il record elettrico, ma proprio quello assoluto...
3) Ho pensato ad un impegno + massiccio della Norma nei confronti del cliente pagante (anche nella scelta del motore, dei test pre-gara, ecc.) dimenticando che stiamo parlando di un costruttore "artigiano" che si trovava ad affrontare un gruppo (Audi-Porsche-VW-Seat-Skoda) mondiale dalle risorse illimitate cui aveva fornito pure il telaio...quindi non c' era partita (adesso l' ho capito).
Comunque "chapeau" a Faggioli per averci provato e con la certezza che il prossimo anno potrà solo che migliorare...semprechè, confinata in un museo questa VW stellare, qualche altro Costruttore con la "C" maiuscola non si faccia attrarre dalle sirene americane !

Modificato da - CALIBRA16V il 25/06/2018 15:12:12
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  12:57:09  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Lette le parole di LEPORATI15, che ringrazio ancora una volta per la testimonianza diretta, confermo la mia opinione...

Gli americano sono dei FENOMENI a vendere prodotti SCADENTI!
Il mercato globalizzato ha però decretato il successo di questa gara, che in Europa non sarebbe nemmeno la riserva di una riserva, ma vuoi mettere l'interesse dei MEDIA e quindi degli sponsor e quindi delle case UFFICIALI? Tutto basato sul DIO DENARO, e lo sport? NON PERVENUTO !

Citazione:
.... MCIAGHI

A parte la curiosità su cosa abbia sentito Pietris ieri...



Altri discorsi, nulla che riguarda la PIKES PEAK, riguardanti una situazione in particolare, ma più in generale questo mondo sportivo (??), di cui mi vergogno sempre di più....

Non preoccuparti MCIAGHI, verrà fuori l'argomento non temere, e sarò pronto a fornire la mia OPINIONE, come sempre!

Modificato da - pietris il 25/06/2018 12:58:12
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10718 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  13:07:06  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
"....Félicitations à Romain Dumas qui bat le record de Pikes Peak de 15 secondes (détenu par Sébastien Loeb) au volant de sa Volkswagen IDR électrique développée sur la base d'une Norma M20 !"

firmato
NORMA AUTOMOTIVE


Con questo post la pagina UFFICIALE NORMA saluta la vittoria di DUMAS e del TELAIO NORMA, prima ancora di salutare Simone Faggioli e Fabien Bouduban che su NORMA hanno corso, PAGANDO s'intende, cercando di vincere...

Evviva lo SPORT!!!!
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1316 Messaggi

Inviato il 25/06/2018 :  14:17:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Che vuoi Franco: sono i tempi che viviamo, "dove ogni principio vacilla e sfugge di mano a chi crede."*

*Gesualdo Bufalino, Le menzogne della notte, Bompiani, 1998, pag. 148.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 21 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000