CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Oggi in Montagna
 Regole e Regolamenti
 IL GRUPPO E1 SEMPRE + AFFOLLATO...
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 72

lino

251 Messaggi

Inviato il 02/05/2009 :  14:57:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao a tutti,
anche se impiccato con il tempo (finire la macchina per Fasano)voglio dire come la penso (visto gli ultimi eventi).

Premetto che non sono un preparatore come alcuni di voi mi anno definito, ma siamo un gruppo di amici....semplici appassionati con un grande trascorso sportivo alle spalle, quindi niente di piu'.....
(oltretutto la mente di tutto il progetto e' il grande "NICO").

Premetto che secondo me l'E1 senza la delta di Giuliani, e' come un mondiale di F1 senza la Ferrari, anche chi vince ne esce sminuito, anche se le regole sono fatte per essre rispettate, ma bisogna fare un distinguo tra regole certe e sensibili alle prestazioni (peso,cilindrata,aerodinamica,larg. gomme,carregiata) e regole soggette ad interpretazioni, molte volte ininfluenti sulle prestazioni (forme esterne, supporti carrozzeria, materiali da usare)
poi ci sono le regole sulla sicurezza altra cosa.
Detto cio', mi dite che differenza fa aver chiuso gli sportelli posteriore, fermo rimanendo le forme esterne, e sfruttando il regolamento che le due post. possono essere non apribili?
Che differenza fa che i supporti della carrozzeria sono in tubi meglio che in lamiera?
Ora se Giuliani deve essere messo fuori, i motivi devono essere chiari e inequivocabili, se lo fanno i commissari, se invece e' un dei rivali, i motivi non devono essere solo chiari e inequivocabili, ma anche gravi (peso,cilindrata,carregiata,larg.gomme,aerodinamica.
Quindi significa che tra di noi della categoria non bisogna cercare il pelo nell'uovo esempio (sportelli) ma fare reclami scritti solo su cose importanti e sensibili sulle prestazioni perche' scheletri nell'armadio ne abiamo tutti tutti tutti tutti tutti, perche' non si fa per malafede, ma perchè il regolamento presta il fianco ad interpretazioni e non solo.

QUESTO E' PACIFICO CHE E' UN MIO PERSONALISSIMO PUNTO DI VISTA.

Ritornero' sull'argomento ora devo andare in officina
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 02/05/2009 :  17:59:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il personalissimo punto di vista di Lino, espresso nel post di sopra, ha nel mio personalissimo cartellino punti 0.



Torna all'inizio della Pagina

nico

113 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  11:34:31  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Torno sull'argomento E1 e varie dopo un po di tempo.
Per prima cosa voglio dire a Giaur che, perlomeno su un forum pubblico e libero come questo di Cronosprint, sarebbe opportuno evitare atteggiamenti da "Giudici".
Trovo che sia meglio continuare ad esprimere il proprio punto di vista, in accordo o in disaccordo tra chi scrive e dunque esprime la propria opinione.
Leggendo l'intervento di Lino debbo dire di trovarmi in disaccordo con lui perchè traspare, dal suo dire, che alcune presunte lievi e non sostanziali irregolarità potrebbero essere tollerate; Io invece credo che i regolamenti esistono per essere rispettati in toto, dal più banale degli aspetti a quello più importante che incide anche sulle performance della vettura.
Tuttavia Lino conclude scrivendo che il regolamento presta il fianco ad interpretazioni e non solo.
Nel merito delle faccende regolamentari che fortemente stanno caratterizzando tutto il gruppo E riservato alle vetture turismo, si è passati da una situazione di " immobilismo" mantenuta fino allo scorso anno ad una intensa e prolifica attività da parte della SC tecnica di riferimento; in ordine + o - cronologico:
-Annunciazione della categoria E1 Internazionale
-Piccola revisione del reg. tec. E1 Italia
-Regolamento della categoria E2 SH Italia
-Regolamento della cat. E1 Int.
-Aggiornamento regolamento E1 Italia
-Aggiornamento regolamento E1 Internazionale.
Ora, alla luce di quanto è stato fatto e scritto da parte della SC, personalmente mi viene da chiedere se ci sono o ci fanno! In quanto se da una parte , prima, poteva essere tacciata di immobilismo, oggi, con l'intensa attività mostrata nei mesi scorsi non si può certo parlare di immobilismo.
Sopra ho scritto di non capire se ci sono o ci fanno in quanto trovo inconcepibile il fatto che a fronte dell'intensa attività svolta nel revisionare i regolamenti esistenti e nell'emanare nuovi regolamenti nessuno si sia reso conto dei buchiregolamentari presenti sia in quelli esistenti e sia in quelli di nuova emanazione; basti pensare che il regolamento E1 Intern. NON FA CENNO A NESSUNA NORMA TECNICA A CUI RIFERIRE PER QUANTO RIGUARDA LE VOCI RELATIVE ALLA SICUREZZA!!!
Forse la risposta è da ricercarsi nel titolo di questo Topic, in quanto il maggiore e rinnovato interesse verso la categoria ha alzato l'asticella rispetto a quanto non accadesse negli scorsi anni dove la presenza di vetture e piloti era riconducibile ad una situazione abbastanza stazionaria.
L'interesse per la categoria da parte di nuovi preparatori, e lo stimolo dato a quelli già presenti, ha inevitabilmente dato uno scossone alla situazione stazionaria in quanto nuovi preparatori e vetture vuol dire introdurre nuove idee che talvolta si vanno ad insidiare proprio nelle pieghe regolamentari ( La F1 in proposito insegna) è proprio in questo ambito che il compito del legislatore tecnico diventa quanto mai fondamentale e cruciale.
Concordando con coloro che scrivono che non si sentiva il bisogno dell'introduzione di tutte queste nuove categorie, aggiungo solo che , come più volte da me scritto su questo forum, sarebbe stato opportuno rivisitare il regolamento tecnico dell'E1 Italia apportando i giusti correttivi per equalizzare le differenze prestazionali tra le vetture provenienti da categorie diverse ( non dimentichiamo la logica della categoria "contenitore" Supersalita, monomarca DTM ecc.)ed una più precisa descrizione di ciò che è permesso e ciò che non è permesso fare; evitando così tutte quelle situazioni che potenzialmente rientrano nell'ambito " delle interpretazioni" con buona pace dei commissari tecnici, dei preparatori ed infine dei piloti che si dovrebbero preoccupare così solo del cronometro.
Infine mi sarebbe piaciuto allestire una vettura con le caratteristiche E 1 Internazionale, ma questa situazione di incertezza e lacunosità regolamentare mi fa desistere dall'idea.
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  13:09:58  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Egr. Sig. "nico".... Lei ha un atteggiamento da giudice molto miù marcato del mio, solo che io ho cercato di sintetizzare anche per "smorzare" e non dilungarmi oltre dato che avevo già in precedenza argomentato entrando nel merito del regolamento, nel mio piccolo, da semplice appassionato, e non svolazzando al contorno come ha fatto Lei. Quindi, se mi consente, si preoccupi più del conformismo che caratterizza, anche sui forum, mi duole dirlo, l'atteggiamento di chi si trova ad affrontare problematiche che riguardano "mostri sacri". Poi, dato che Lei attribuisce le disfunzioni che si verificano alla babele di regolamenti e di modifiche ripetuti agli stessi, che sono a disposizione dei Vs Team, forse farebbe meglio, dato che Lei è un illustre rappresentante della categoria, ad attivarsi perchè la Csai e la Fia non continuino sulla stessa linea.



Modificato da - Giaur il 03/05/2009 13:15:17
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  14:40:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
per favore buttiamo via il conformismo!!
Serieta', passione, toni pacati e se possibile costruttivi ma NON il conformismo che uccide tutto quanto...
Esprimiamo le proprie opinioni serenamente!
In ogni caso e' il topic piu' interessante al momento.
Gli interventi sono sempre ben argomentati.
Torna all'inizio della Pagina

nico

113 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  19:32:41  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Giaur

Egr. Sig. "nico".... Lei ha un atteggiamento da giudice molto miù marcato del mio, solo che io ho cercato di sintetizzare anche per "smorzare" e non dilungarmi oltre dato che avevo già in precedenza argomentato entrando nel merito del regolamento, nel mio piccolo, da semplice appassionato, e non svolazzando al contorno come ha fatto Lei. Quindi, se mi consente, si preoccupi più del conformismo che caratterizza, anche sui forum, mi duole dirlo, l'atteggiamento di chi si trova ad affrontare problematiche che riguardano "mostri sacri". Poi, dato che Lei attribuisce le disfunzioni che si verificano alla babele di regolamenti e di modifiche ripetuti agli stessi, che sono a disposizione dei Vs Team, forse farebbe meglio, dato che Lei è un illustre rappresentante della categoria, ad attivarsi perchè la Csai e la Fia non continuino sulla stessa linea.



Scusa Giaur, continuo col TU senza prendere le distanze essendo su un forum pubblico e non avendo il piacere di conoscerti se non per il nickname; intanto vorrei precisare che forse mi confondi con qualche altra persona in quanto il sottoscritto certamente non è un illustre rappresentante della categoria non avendo mai partecipato ad una cronoscalata e non essendo neanche titolare di licenza CSAI.
Credimi , non per fomentare polemica, faccio fatica a comprendere il tuo intervento, non capisco a quale atteggiamento da giudice si possa riportare il mio intervento se non per il fatto che ho scritto a chiari lettere che la mia opinione riguardo le problematiche di cui si parla siano riconducibili a carenze regolamentari; se hai avuto modo di leggere alcuni miei altri interventi fatti in passato noterai che personalmente ho sempre lamentato la medesima cosa.

Non conoscendo direttamente i componenti della SC Csai e della Fia ho da sempre "utilizzato" le pagine di questo forum per far sentire la mia voce sul tema essendo certo che sia giunta a destinazione ma, ovviamente, senza effetto alcuno; perlomeno ho provato.
Dire apertamente che i siffatti regolamenti del gruppo E sono troppi e carenti, dire che oggi è IMPOSSIBILE allestire una vettura E1 Internazionale per FONDAMENTALI carenze regolamentari ;non penso che possa essere definito "svolazzando al contorno".

Per la faccenda del conformismo, scusami ma non l'ho capita.
Se averti fatto notare che il tuo intervento con la storia del cartellino a zero punti attribuito a Lino è un'atteggiamento da giudice e che ciò lo ritengo inadeguato al tema ed allo spirito del forum, se ciò dovesse averti indispettito, mi dispiace ma non è un mio problema.
Se invece ho male inteso il senso del tuo intervento che forse voleva essere solo una battuta, allora ritiro quanto detto e chiedo scusa.

senza rancore
Nicola Marozzo
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10789 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  21:05:50  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
.... ci sono sempre....
Per ora.... mi sembra che anche se su posizioni differenti, ma poi non lontanissime...., tutti abbiano espresso le proprie opinioni.... senza "troppi strappi"....

Sono affascinato dalla tecnicità del topic..... Vorrei permettere a tutti di esprimere le proprie opinioni nel rispetto assoluto delle altrui....

Mi raccomando quindi.... non divaghiamo rispetto al topic...


Ciao

Torna all'inizio della Pagina

nico

113 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  21:16:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di pietris

.... ci sono sempre....
Per ora.... mi sembra che anche se su posizioni differenti, ma poi non lontanissime...., tutti abbiano espresso le proprie opinioni.... senza "troppi strappi"....

Sono affascinato dalla tecnicità del topic..... Vorrei permettere a tutti di esprimere le proprie opinioni nel rispetto assoluto delle altrui....

Mi raccomando quindi.... non divaghiamo rispetto al topic...
Ciao



L'occhio attento e vigile del moderatore è sempre in agguato...
Torna all'inizio della Pagina

panda

345 Messaggi

Inviato il 03/05/2009 :  21:54:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Le discussioni su "il gruppo E1 sempre + affollato" se non erro nascono intorno al E1 Italia, anche perchè di E1 internazionali ancora (se non sbaglio) non se ne sono visti, ma non vorrei fare polemiche su questo, la chiarezza e i regolamenti che lo riguardano.
Quello che voglio dire è che siete proprio sicuri che non ci sia chiarezza sul regolamento E1 italia? Ve lo siete letto bene? Sapete che (in tutti i regolamenti) quello che non è menzionato non si può fare? Io non lo trovo così disastroso!
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  00:59:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quest'ultima parte del topic si è sviluppata quando è stato introdotto un quesito: è ammissibile in E1 Italia che si possa modificare la scocca (anche sostituendone parte dei lamierati con tralicci di tubi)?
Intorno a questo quesito si è sviluppata una gran mole di "considerazioni" che alla fine ha portato alla stessa conclusione a cui è arrivato nico: le problematiche e le disfunzioni che si registrano sono riconducibili a carenze regolamentari.
In buona sostanza non si è arrivati ad alcuna conclusione.
Sul regolamento E1 Italia (a prescindere dal fatto che sia migliorabile) la penso esattamente come panda e quindi al quesito posto sopra sono convinto che si possa (e si debba) arrivare a dare una risposta chiara ed univoca.
Sul regolamento E1 Internazionale credo proprio che si debba intervenire ulteriormente perchè anche nell'ultima stesura (che, rispetto alla prima cambia il campo delle auto e dei gruppi ammessi) mi è sembrato di rilevare delle contraddizioni e anomalie di fondo e sarei anche grato a qualcuno che si esprimesse a riguardo.
Neanche io ho la licenza Csai ed intervengo con la certezza che nessuno mi ascolti in seno alla Csai, però, ritengo che in un forum tra persone che abbiano l'interesse a confrontare le proprie idee ci possa essere anche l'interesse che il tutto non sia fine a se stesso o serva a passare un po' di tempo piacevolmente ma che sia anche produttivo e ne possano derivare delle sintesi che se applicabili nella concretezza è più facile poi che vengano recepite anche ad altri livelli.

Torna all'inizio della Pagina

nico

113 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  08:23:48  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Bene Giaur , mi pare che il nostro piccolo qui ,pro quo sia stato velocemente chiarito; è il dazio da pagare con Internet! purtroppo la tastiera difficilmente riesce a trasmettere la vera personalità di chi ci sta dietro. Sono certo che molto accomuna noialtri che abbiamo a cuore la faccenda regolamentare dell'E1 .
Tornando in tema per evitare di essere bacchettato dal moderatore, mi pare che sostanzialmente siamo tutti daccordo sul fatto che questi regolamenti siano suscettibili di miglioramento.
Sul fatto specifico dell'E1 Italia dove ci si chiede se la scocca può essere modificata, io sono del parere che sia possibile in quanto lo stesso regolamento cita la possibilità di modificare le sospensioni e i suoi punti di attacco, considerando che la stragrande maggioranza delle vetture turismo di serie è costruita con il criterio di avere la scocca portante e tutti i punti di attacco delle sospensioni su di essa ricavati, va da se che se è permesso modificare le sospensioni e i suoi punti di attacco, anche la scocca diventa oggetto di modifica. Ovviamente qui insorge il primo problema: fino a che punto si possono ritenere modificabili le sospensioni e di conseguenza la scocca?
Per meglio chiarire il concetto che voglio esprimere faccio un'esempio:se su una vettura a caso , prendiamo una delta , volessi modificare tutte le sospensioni posteriori tralasciando completamente quelli che erano i punti di attacco d'origine, e montare i miei componenti delle sospensioni creando un sub-telaio da imbullonare alla scocca e che questo telaio assolva anche al compito di rinforzare la zona di intervento, tutto ciò, stante all'attuale regolamento è da ritenersi lecito?
La mia personale risposta è SI.
Lo stesso concetto ritengo che possa essere esteso anche per quella parte di regolamento dove cita: L'installazione del motore ed il suo posizionamento entro il vano motore sono liberi;inoltre sono permesse tutte le modifiche necessarie a questo scopo.
Dunque se per posizionare il mio motore e la sua accessoristica decido di realizzare dei sub-telai ad hoc e/o modificare la scocca d'origine , sono da ritenersi lecite tali modifiche?
Anche in questo caso la mia personale risposta è SI.
Quanto sopra scritto è la mia personale chiave di lettura del regolamento, con la consapevolezza che potrebbe non essere condivisa; è per questo motivo che auspico ad un regolamento chiaro, inequivocabile e non suscettiblie di interpretazioni. Peraltro non credo ci voglia tanto ad introdurre delle note chiarificatrici.
Torna all'inizio della Pagina

nopper

1782 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  09:15:50  Guarda il profilo di  Visita il Sito di nopper  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di nico

Sul fatto specifico dell'E1 Italia dove ci si chiede se la scocca può essere modificata, io sono del parere che sia possibile in quanto lo stesso regolamento cita la possibilità di modificare le sospensioni e i suoi punti di attacco, considerando che la stragrande maggioranza delle vetture turismo di serie è costruita con il criterio di avere la scocca portante e tutti i punti di attacco delle sospensioni su di essa ricavati, va da se che se è permesso modificare le sospensioni e i suoi punti di attacco, anche la scocca diventa oggetto di modifica. Ovviamente qui insorge il primo problema: fino a che punto si possono ritenere modificabili le sospensioni e di conseguenza la scocca?
Per meglio chiarire il concetto che voglio esprimere faccio un'esempio:se su una vettura a caso , prendiamo una delta , volessi modificare tutte le sospensioni posteriori tralasciando completamente quelli che erano i punti di attacco d'origine, e montare i miei componenti delle sospensioni creando un sub-telaio da imbullonare alla scocca e che questo telaio assolva anche al compito di rinforzare la zona di intervento, tutto ciò, stante all'attuale regolamento è da ritenersi lecito?
La mia personale risposta è SI.
Lo stesso concetto ritengo che possa essere esteso anche per quella parte di regolamento dove cita: L'installazione del motore ed il suo posizionamento entro il vano motore sono liberi;inoltre sono permesse tutte le modifiche necessarie a questo scopo.
Dunque se per posizionare il mio motore e la sua accessoristica decido di realizzare dei sub-telai ad hoc e/o modificare la scocca d'origine , sono da ritenersi lecite tali modifiche?
Anche in questo caso la mia personale risposta è SI.
Quanto sopra scritto è la mia personale chiave di lettura del regolamento, con la consapevolezza che potrebbe non essere condivisa; è per questo motivo che auspico ad un regolamento chiaro, inequivocabile e non suscettiblie di interpretazioni. Peraltro non credo ci voglia tanto ad introdurre delle note chiarificatrici.


Allora non sono l'unico a vederla così. Il regolamento in merito non dice nulla, quindi pure io ritengo sia possibile. Mi pare ovvio che per una risposta definitiva però si deva attendere la Csai: attraverso un'aggiornamento del regolamento o, in maniera più radicale, ...la verifica post-reclamo dei suddetti particolari.

Modificato da - nopper il 04/05/2009 09:22:27
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10789 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  09:22:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Ciao Panda, senza intento polemico.... ma non è sempre come dici..... purtroppo....
E' stato varato il regolamento E2 SH (Italia), regolamento dove è confluita, nella versione FIA, la vettura di Plasa al Rechberg, che testualmente recita:
"....c) Gli argomenti non specificati nella regolamentazione sono da ritenere liberi...."
Quindi almeno in questo caso, il legislatore sportivo ha invertito la prassi..... C'è da valutare in effetti che essendo un Gruppo che dovrebbe accogliere le vetture più preparate sia stata inserita di proposito .....questa variante....
Da rilevare che un in forum, seppur partecipato da persone di competenze specifiche provate..., si può dialogare, discuterne, porre delle ipotesi....., l'onere di dirimere "certe questioni"... spetta certamente a chi le norme ha emanato...
Visto che l'argomento è di interesse.... , visto che comunque qualcuno lassù ci legge, perchè non prevedere una circolare esplicativa.....?

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  10:53:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Non premetto mai, senza polemica.... spero che lo consideriate sottinteso.
Il fatto che in alcuni regolamenti (E2-SH), sia specificato
"....c) Gli argomenti non specificati nella regolamentazione sono da ritenere liberi....", ed in altri (E1 Italia) non sia specificato, non significa che il non averlo specificato sia stata una dimenticanza (o buco)o che l'introduzione di nuovi regolamenti che lo specifichino possa invertire la prassi o l'interpretazione con la quale sia stato applicato fino ad oggi il regolamento E1 Italia.
Anzi, è la dimostrazione che i due regolamenti E1 Italia ed E2-SH (ma anche E1 Internazionale) prevedano delle applicazioni diverse confacenti a due gruppi anche come concetto di base profondamente diversi.
E2-SH è il gruppo che prevede il massimo della preparazione (E2 sta per "auto realizzate per le corse") ed il fatto che le E1 Fia vi siano state ammesse a Rechberg significa solo che tante e tali sono le alchimie in questo sport che alla fine prevale sempre il compromesso .
Ma ciò non può significare che l'E1 Italia che è un gruppo "contenitore" che ingloba altri gruppi di auto derivate dalla produzione e che è da qualche anno che vige ed il cui regolamento è stato applicato fino ad oggi in maniera abbastanza confacente debba cadere nelle stesse contraddizioni ed alterazioni che caratterizzano altri gruppi.
Torno all'E1 Italia. Il regolamento E1 Italia quando per poter montare qualche componente sostituibile sia possibile modificare la parte della scocca nella zona strettamente interessata lo prevede chiaramente (vedi motore o ruote), riguardo alle sospensioni, seppure siano libere il che significa è libero tutto il sistema dei bracci che può essere rimosso dai punti di attacco, invece, per quanto riguarda i punti di attacco liberi (il che significa si possa spostare più in alto, più in basso, a destra o sinistra rispetto a quelli originali sulla scocca) non dice assolutamente che si possa modificare la scocca nella zona dei punti di attacco per effetto di tale spostamento.
Comunque è avvilente che questioni che si possano dirimere con un deciso e rapido intervento della S/C possano poi costituire ulteriori elementi di turbativa in un ambiente che sta prendendo una deriva incontrollabile e i cui frutti tecnici sono alcuni "aborti" che si sono visti a Rechberg.
Torna all'inizio della Pagina

nopper

1782 Messaggi

Inviato il 04/05/2009 :  11:03:17  Guarda il profilo di  Visita il Sito di nopper  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Giaur

...deriva incontrollabile e i cui frutti tecnici sono alcuni "aborti" che si sono visti a Rechberg.


Non credo ci sia bisogno di ribadire ulteriormente Giaur...abbiamo capito che dal tuo punto di vista la E2-SH dovrebbe essere riservata a vetture moderne (moderne quanto?boh..). Ora basta però...definirle aborti mi sembra francamente esagerato.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 72 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000