CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Discussioni in .. Salita
 Parco Chiuso
 QUANTO INFLUIRA' LA CRISI NELLE SALITE?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore  Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 36

intenda

1845 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  08:55:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Eh sì Charlie, andrebbero presi tutti gli accorgimenti possibili, anche solo quelli "furbi" che spesso costerebbero anche poco economicamente, per aumentare il più possibile lo spettacolo per incuriosire ed intrigare gli spettatori. Più spettatori portano più interesse da parte dei media e degli sponsor. Calcio docet.
Siamo sempre lì, abbiamo un prodotto ottimo ma non lo sappiamo vendere.
Basterebbe un piccolo investimento da parte degli organizzatori per avere un considerevole ritorno, d'immagine ed economico.
Ma la maggioranza degli interlocutori, ahimé, da questo orecchio non ci sente...
Torna all'inizio della Pagina

intenda

1845 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  09:21:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
In questo senso, il caso Mickhausen dovrebbe essere illuminante per tutti...con meno di due chilometri di strada, in un infelice data a fine campionato riescono a tirare fuori numeri da capogiro. Numeri di iscritti, di spettatori....e di soldi.
Non sò se un evento del genere da noi avrebbe lo stesso successo, ma è la prova tangibile di quanto ancora abbiamo da imparare in questo sport.
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35274 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  10:17:02  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao intenda,bè relativamente a Mickhausen sono solo parzialmente d' accordo:quando, come organizzatore, "parti" con un certo budget puoi permetterti di "invitare" piloti di mezza Europa,allestire mega-schermi lungo il tracciato e cosi' via...per carità nessuna critica ai tedeschi (che peraltro hanno carenza di cronoscalate di "spessore"),pero' converrai la (molta)pecunia stanziata non è fondamentale,ma aiuta assai !!!
Torna all'inizio della Pagina

intenda

1845 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  11:56:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Certo Calibra, ma è un pò il cane che si morde la coda...se fai spettacolo, arrivano gli spettatori e gli sponsor. E i soldi. Con i soldi, fai lo spettacolo.
Nel caso di Mickhausen, gli spettatori paganti si aggirano sui 20.000,con un biglietto di ingresso di 15 euro. Non so se mi spiego...
Ripeto, si tratta senz'altro di un caso limite, ma trovo il maggior coinvolgimento del pubblico una via irrinunciabile tra quelle da intraprendere,

Modificato da - intenda il 14/03/2009 11:59:05
Torna all'inizio della Pagina

LEGALE

7218 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  12:07:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
.io mi riferivo a provvedimenti momentanei ed urgenti,da adottare in tempi magri.....
.quella delle verifiche la ritengo una inutile passerella fatta per accontentare gli sponsor della manifestazione.....
Torna all'inizio della Pagina

Giaur

3711 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  12:54:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se ho ben capito, qui non si sta trattando del tema aggrovigliato di come possa incrementarsi l'interesse per le salite, qui si sta trattando di come poter far continuare a correre o ad avvicinare alle salite chi potendo arrivare e fare tutto al sabato, comprese prove e verifiche (possibilmente serie), è più probabile che ci riesca.
Comunque sia, non si debbono fare paragoni improbabili con altre discipline sportive o con situazione di salite di altri paesi che, non avendo un contenuto tecnico agonistico di spessore, debbono puntare tutto sul trasformare una salita in una kermesse.
Nel nostro paese le corse automobilistiche hanno avuto una partecipazione popolare anche in un passato in cui c'erano meno possibilità generali, più difficoltà di avvicinarvisi, meno conoscenze e mezzi di informazione a disposizioni: in un passato, dove i piloti automobilstici erano conosciuti ed idolatrati da tutti e in cui le loro vittorie erano anche il simbolo di una nazione con potenzialità tali da poter arrivare all'avanguardia nell'auto e nell'industria in generale.
Poter pensare, oggi, di sostituire questa cultura "popolare" che è venuta meno, perchè spesso a vedere le corse ci va chi non sa niente di quello che gli passa davanti, con qualche trovata, pubblicitaria o meno, per me, è assolutamente peregrino e, soprattutto, come è stato giustamente detto, oggi occorrono provvedimenti concreti ed immediati e buttare via tutto il carico del superfluo e anche gli eventuali residui di anancronismo e di privilegio.
Torna all'inizio della Pagina

LEGALE

7218 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  13:08:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
L.C.S.
Torna all'inizio della Pagina

Charlie

2430 Messaggi

Inviato il 14/03/2009 :  13:35:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Giaur

Se ho ben capito, qui non si sta trattando del tema aggrovigliato di come possa incrementarsi l'interesse per le salite, qui si sta trattando di come poter far continuare a correre o ad avvicinare alle salite chi potendo arrivare e fare tutto al sabato, comprese prove e verifiche (possibilmente serie), è più probabile che ci riesca.
Comunque sia, non si debbono fare paragoni improbabili con altre discipline sportive o con situazione di salite di altri paesi che, non avendo un contenuto tecnico agonistico di spessore, debbono puntare tutto sul trasformare una salita in una kermesse.
Nel nostro paese le corse automobilistiche hanno avuto una partecipazione popolare anche in un passato in cui c'erano meno possibilità generali, più difficoltà di avvicinarvisi, meno conoscenze e mezzi di informazione a disposizioni: in un passato, dove i piloti automobilstici erano conosciuti ed idolatrati da tutti e in cui le loro vittorie erano anche il simbolo di una nazione con potenzialità tali da poter arrivare all'avanguardia nell'auto e nell'industria in generale.
Poter pensare, oggi, di sostituire questa cultura "popolare" che è venuta meno, perchè spesso a vedere le corse ci va chi non sa niente di quello che gli passa davanti, con qualche trovata, pubblicitaria o meno, per me, è assolutamente peregrino e, soprattutto, come è stato giustamente detto, oggi occorrono provvedimenti concreti ed immediati e buttare via tutto il carico del superfluo e anche gli eventuali residui di anancronismo e di privilegio.




...tutto molto bello e giusto Giaur,
ma chiediti xkè il pubblico delle salite non è + quello di una volta....

non tutti i settori sono in crisi in questo periodo,
di sicuro non quelli che hanno investito negli anni precedenti,
come alcuni organizzatori esteri....
lascia perdere il discorso budget attuale,
è il gruzzoletto che è cresciuto negli anni che conta.

quanto influirà la crisi nelle salite?
non lo so,
ma se il nostro è un buon prodotto (nel nostro piccolo)
potrebbero addirittura arrivare sponsor da altri settori

come giustamente dice Mad molti corrono spendendo di tasca propria,
ma questo succede un po in tutto il mondo.
solo che se il prodotto è valido quando cerchi sponsor fai meno fatica a trovarli....
altrimenti la crisi diventa soggettiva....

in pratica il nostro sport non è governato,
va avanti x inerzia xkè è autoportante...
ma siamo noi che dobbiamo proporre modifiche migliorative e fattibili,
altrimenti la crisi colpendo uno x uno finirà x rovinare il nostro sport.....


Charlie
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35274 Messaggi

Inviato il 16/03/2009 :  18:26:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Confermate a Caprino preoccupazioni e "forfait" importanti in questa stagione...
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 16/03/2009 :  18:45:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
che intanto si cominci a ringraziare tutti gli "scaduti", perchè ho l'impressione che quest'anno sara' salvato da loro, se non altro nei numeri.
Torna all'inizio della Pagina

barabba

520 Messaggi

Inviato il 16/03/2009 :  21:41:51  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao Dispacus, ma perche' ti fanno schifo? un 106 1300 oggi e' come quando era omologato e a un buon 205 che gli dici? io farei correre pure i Dune Buggy oltro che scaduti e omologati.
CIAO

COPPA CAROTTI WHAT ELSE

Torna all'inizio della Pagina

zoom

774 Messaggi

Inviato il 16/03/2009 :  23:05:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
non sò se questo mio intervento sia O.T. o meno ma, viste le voci "pessimistiche",mi viene da chiedere: quanto influisce la CSAI ,o meglio,cosa fa la CSAI per far si che questa crisi possa influire il meno possibile nel mondo delle cronoscalate????

Io una risposta cel'ho......
aumentare il costo delle licenze, aumentare le tasse d'iscrizioni,diminuire i premi in denaro...etc. etc.
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 17/03/2009 :  10:33:34  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di barabba

Ciao Dispacus, ma perche' ti fanno schifo? un 106 1300 oggi e' come quando era omologato e a un buon 205 che gli dici? io farei correre pure i Dune Buggy oltro che scaduti e omologati.
CIAO

COPPA CAROTTI WHAT ELSE





Tutt'altro che schifo! Dicevo proprio il contrario! Ovvero che la stagione probabilmente la salveranno gli "scaduti"!!!
E la cosa e' buffa perche' per tanto tempo sono stati considerati poco o nulla, fino quasi a buttarli letteralmente fuori dall'elenco iscritti.
Voglio proprio vedere quest'anno..... Gli faranno ponti d'oro.
E mi sembra la giusta rivincita per chi corre con tanta passione!
Quindi W GLI SCADUTI!
Torna all'inizio della Pagina

dipsacus

3857 Messaggi

Inviato il 19/03/2009 :  23:47:04  Guarda il profilo di  Visita il Sito di dipsacus  Rispondi Citando
non ci avevo fatto caso ma ad esempio in Francia il loro campionato nazionale e' su ben 13 prove.................
Torna all'inizio della Pagina

franco

1306 Messaggi

Inviato il 20/03/2009 :  20:12:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Primo Rally su asfalto (Alba) saltato per carenza di iscritti e rinuncia di alcuni sponsor.....
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 36  Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000