CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Discussioni in .. Salita
 Piloti che Gente!
 FAUSTO BORMOLINI
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 79

Marco tutto salite

6525 Messaggi

Inviato il 31/07/2012 :  21:05:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Un rettilineo di quella lunghezza e' stile quasi quello del Mugello.
Ma Fausto,che volevi decollare con quella velocita'??
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 20/08/2012 :  10:01:58  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Buon 5° posto assoluto a St. Ursanne : Faggioli, Steiner, Volluz ed Hauser irraggiungibili...andrà meglio a Bistrica.

Modificato da - CALIBRA16V il 20/08/2012 18:21:20
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 23/08/2012 :  23:57:29  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di CALIBRA16V

Buon 5° posto assoluto a St. Ursanne : Faggioli, Steiner, Volluz ed Hauser irraggiungibili...andrà meglio a Bistrica.



Caro Sebastiano....... lo spero anch'io!!!

Sono oramai in partenza per Bistrica domani mattina e, prima di partire,non volevo lasciarvi senza un piccolo resoconto della gara svizzera di domenica perchè, e questo lo avete capito anche voi, non era una gara normale.

Posso dirvi che tutti, ma proprio tutti, hanno vissuto la gara con una tensione evidente e palpabile; parlando con i team, con i familiari, con gli altri piloti si capiva che la cosa più importante era di disputare una gara senza incidenti per se e per gli altri; pareva vi fosse una specie di accordo tacito per una edizione tranquilla di questa velocissima ma difficilissima gara.

Devo dire che arrivare al parco partenza del 2010, parcheggiare negli stessi spazi, vedere il posto di Lionel, vicino al nostro camion, occoupato da altri team è stata la prima emozione.
Lo è stato ancora di più scoprire che uno degli altri team era accompagnato da Dany, l'anziano amico e mentore di Lionel che gli è stato vicino e lo ha accompagnato nella sua vita sportiva; ritrovarlo insieme alla sua inseparabile compagna è stato molto bello perchè siamo molto legati perchè ci siamo conosciuti quando ho esordito con la macchina di Lionel a Turckheim nel 2006 e, da allora, siamo sempre rimasti in contatto.
Dopo sono salito con mia moglie sul luogo dell'incidente a portare un mazzo di fiori al nostro Lio..... un momento molto forte e coinvolgente....ho rivisto la strada ed il pensiero è tornato a quella enorme traccia di acqua che tagliava il percorso il 15 agosto 2010.......la pianta che lo ha ucciso che pareva tanto lontana dalla curva maledetta dove la sua Reynard è impazzita ..... il suo viso sui tanti ricordi che sono stati lasciati dai sui fans, tifosi, amici.
Dopo un po sono arrivati anche Karburo e Nopper ed i genitori di Simone... abbiamo iniziato a parlare e ripassare quanto successo.... forse, in qualche modo, abbiamo fatto contento anche Lio tenendogli compagnia per una buona mezz'ora....
Ogni salita, ogni ritorno al paddock sia nelle ricognizioni che nelle prove e nella gara passare davanti a lui e poterlo salutare proprio come fece un commissario in quella domenica, con un pugno battuto sul cuore, mi faceva sentire più sollevato, come se, in qualche modo, lui stesse assistendo felice a questa gara che, tutti lo sappiamo, era in suo onore.

La gara è conosciuta da tutti, il fascino del Grippon, del Garage, del Maran, dell'Ottovolante sono una sfida per ogni pilota che viene messo di fronte ad una scelta senza compromessi..... e chi ha vinto, questa volta, si è veramente meritato il titolo di Campione.
Ho avuto la fortuna di vedere il camera car della terza salita di Simone nelle prove e poi, tornato a casa, l'ho potuta confrontare con quella di Lionel del 2009. Due grandi piloti con una conoscenza perfetta della vettura e del percorso che, in quelle due salite, hanno comunque superato il limite della sicurezza, del ragionevole controllo perchè, nelle loro pur eccelse capacità, sfidavano la fisica con passaggi ad una media di oltre 200 km/h nei tre km. del bosco di St.Ursanne con un rail a 10 cm. dalla ruota ed un terrapieno a fare da contrasto sull'altro lato della strada. Forse, anzi sicuramente, è troppo per una gara in salita dove non ci sono in gioco premi mirabolanti ma vedere la perfezione di queste salite è una sensazione fortissima e bellissima al tempo stesso e posso solo immaginare cosa abbiano provato loro quando hanno passato la linea del traguardo.

Due bellissime novità nella classifica assoluta che rispondono al nome di Joel Voulloz e David Hauser che hanno segnato il 4° ed il 5° tempo di sempre a St.Ursanne; per Joel una conferma mentre David ha finalmente trovato la gara che si adattava alla sua GP2; due piloti di poco più di vent'anni che, spero, possano scontrarsi con i nostri Scola e Di Fulvio per il futuro della nostra specialità.

Steiner ha lottato come un leone ma ha dovuto inchinarsi ad un Simone, come ho detto, assolutamente sopra le righe che ha ribadito, se mai fosse necessario, che oggi nessuno può avvicinarsi al suo livello. Io credo che il suo dominio non sia un bene per le salite ma, certo, questo non è nè una colpa nè un problema suo. La FIA ha sbagliato nel 2007 ed ora è tardi per rimediare.

Venendo alla mia gara non nascondo che avevo un solo obbiettivo ovvero scendere sotto i 1.50. Dopo le prove in 1.53 ero convinto che l'avrei raggiunto facilmente ma non sono stato bravo a sfruttare le gomme nuove nella prima manche di gara; troppo nervosa ed aggressiva la mia guida per questo percorso che invece vuole precisione e dolcezza nelle linee. La seconda salita è stata un problema per tutti a causa della temperatura troppo elevata. La terza salita alle 18.30 sembrava perfetta ed infatti lo era anche secondo la telemetria ma una maledetta luce lampeggiante all'uscita del bosco ha significato, per me, stop alla salita e ritorno allo start con gomme oramai compromesse. Peccato ma senza rimpianti eccessivi perchè mi ritrovo con la imprevista possibilità di rimettermi in lizza per il terzo gradino del podio Cem. Per farlo, a Bistrica, dovrò stare davanti a Benes e, per ora, ci sono riuscito solo a Rechberg. Le probabilità giocano a mio sfavore ma ho due certezze: che mi divertirò e che avrò il vostro supporto; il resto sarà quel che vorrà.....
Ciao a tutti.
Spero che il mio amico Pietris non mi legga o, meglio, che lo faccia con comprensione ed accetti le mie scuse per questo mio inno
Torna all'inizio della Pagina

Iceman 1982

329 Messaggi

Inviato il 24/08/2012 :  02:22:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Un grandissimo in bocca al lupo a Fausto Bormolini per la gara di CEM a Bistrica!
Senza Simone Faggioli impegnato a Gubbio può sicuramente lottare per la vittoria.
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 24/08/2012 :  10:32:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Grazie fiat della tua appassionata mini-cronaca !
P.S. Tranquilllo, pietris non ti legge perchè è in ferie e non raggiungibile (da gg. lo cerco telefonicamente, ma inutilmente!)...
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 24/08/2012 :  17:38:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Solo ora leggo di questo 5° posto!!!!!

Diciamo bene, ma il ragazzo poteva fare di più!!!.

Si spera in una BISTRIKA da podio
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 24/08/2012 :  17:59:05  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Si' Zak, Stankovic e Neveril puo' metterli dietro...Benes no'.
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 26/08/2012 :  10:34:28  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
In "pole" a Bistrica !
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 26/08/2012 :  16:52:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Peccato per il ritiro odierno dopo le "premesse" di ieri...maledetta pioggia !

Modificato da - CALIBRA16V il 27/08/2012 11:31:30
Torna all'inizio della Pagina

acropolis

268 Messaggi

Inviato il 27/08/2012 :  18:36:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Intervengo per commentare il resoconto di Fausto su S.Hursanne . La gara del 2009 e' stata sicuramente la gara più bella degli ultimi anni . Simone e Lio distanziati di 30 centesimi sulle due salite . La ricordo ancora con tanta emozione ed altro, purtroppo. AP
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 29/08/2012 :  17:28:54  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Tradito dall'acquaplaning.

Annata incolore, ma resta ancora BUZET.

Visionando i video, è davvero dura "far uscire" dai tornanti una F3000, rispetto ad una FA30
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 05/09/2012 :  00:32:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao a tutti.

Purtroppo, come ben sapete, la trasferta di Bistrica è terminata in maniera "rude" e poco gloriosa ma va accettata come parte spiacevole delle corse ma anche valorizzata come esperienza da cui trarre degli insegnamenti da applicare quando si ripresenteranno condizioni simili.

La trasferta era, come vi ho detto, per me molto importante.

Vista l'assenza di Simone, il buon feeling che ho con questa gara e la relativa vicinanza tra le prestazioni della mia Reynard e della Fa30 su questo percorso sapevo di poter fare una buona gara e cercare di stare davanti al mio amico/avversario Benes per andare a Buzet a giocarmi il terzo gradino del podio CEM

Per le prove del sabato la giornata si presentava con temperature caldissime sotto un sole cocente. Nella prima salita riprendevo confidenza con le Avon, dopo alcune gare con le Marangoni, che avevo scelto non perchè insoddisfatto delle prestazioni quanto per la scelta, vista l'importanza della gara, abbiamo scelto di ripristinare integralmente il set-up del 2011 che si era rivelato molto efficace lo scorso anno.

Il crono non era entusiasmante ma era la seconda prestazione a poco più di tre decimi da Benes e circa tre secondi davanti agli altri.

Nella seconda salita affrontavo il primo tratto velocissimo con un passo molto più rapido mentre nel tratto misto centrale non forzavo perchè, memore del 2011, sapevo che le gomme nuove in quel tratto avrebbero fatto la differenza, in termini di trazione, fuori dai tornanti (e, come sempre, il nostro Zak è stato buon osservatore.....).

Il crono era peggiore di quanto mi aspettavo ma mi permetteva di prendere fare il miglior tempo complice anche un errore di Benes in una staccata. Sapevo che in gara le Avon nuove avrebbero rappresentato una differenza importante e che, con un tempo intorno a 2.03/2.04, si poteva vincere la gara ma.... c'era l'incognita del meteo che prevedeva pioggia per il giorno dopo.

Domenica mattina alle sei ero sul percorso per le ultime "limature" ed uno splendido cielo sereno mi faceva pensare positivo. Purtroppo alle dieci le nuvole facevano la loro comparsa ma la gara andava avanti con pista asciutta. Poi l'interruzione perchè in cima le prime gocce di pioggia facevano la loro comparsa e dopo un vero diluvio. Gara sospesa sotto un nubifragio che faceva addirittura pensare a d un annullamento. Poi la pioggia scemava e la gara ricominciava con una condizione più che accettabile. A quel punto procedevamo ad intagliare le Marangoni in mescola morbida che avevamo utilizzato anche a Dobsina in prova con una configurazione da intermedie e che si erano dimostrate molto efficaci. Quando però ci avviavamo allo start la situazione tornava difficilissima con una pioggia battente che si intensificava sempre di più. In più mi ritrovavo, avendo il miglior tempo nelle prove, a partire per ultimo e vedevo il mio avversario Benes che, grazie all'errore nelle prove, aveva il vantaggio di partire cinque minuti prima di me. A tratti, sotto il casco e con la pioggia battente, sentivo le voci dello speaker con alcuni tempi. Quando mancano tre minuti al via poi si interrompe la gara a causa del testa coda di Napione e sento il tempo di Benes 2'49".
Valuto che sia un tempo da pioggia forte e che devo gestire un peggioramento di circa otto secondi al km per restare in questo crono.
Al via la pioggia è veramente forte, davanti a me il rettilineo iniziale e poi le due piccole pieghe che, sull'asciutto, si affrontano in pieno senza alcun problema a circa 220 km/h per poi arrivare alla chicane a 246 km/h. Al verde stacco in maniera dolce la frizione e faccio i primi metri poi affondo leggeremente ed inserisco subito la seconda; quando affondo il gas, la vettura pattina e così, in scorrimento inserisco anche le altre tre marce sino alla quinta e stabilizzo il gas a circa il 40% dell'apertura ed inizio a valutare il livello di aderenza della strada; mi pare dia vere ancora del margine ed apro ancora leggermente il gas ed affronto la piega a destra e poi imposto per la sinistra con un leggerissimo angolo di sterzo e qui finisce la mia gara. La vettura si solleva sotto lo strato d'acqua di una leggera compressione, il posteriore compie una rotazione repentina di 180° e la vettura vola nel terreno a fianco della strada.
La rotazione è talmente repentina e veloce che, sino a che non ho visto un video dell'uscita, non sono riuscito a ricostruire con assoluta certezza se la rotazione fosse stata verso destra o verso sinistra; a quel punto ho solo fatto mente locale cercando di ricordare cosa ci fosse dietro di me ed mi sono preparato per l'eventuale impatto.
Fortunatamente non vi erano ostacoli fissi e l'atterraggio sul terreno agricolo sottostante è stato quasi orizzontale e la vettura ha "arato il terreno" e poi si è, mestamente, fermata nel prato contiguo. La velocità iniziale era di circa 150 km/h e ci sono voluti circa un centinaio di metri per fermarmi.
Scendo deluso per me, per lo spavento che procurerò a mia moglie, per i miei meccanici che hanno lavorato per niente e non riesco neppure a gioire per non aver riportato danni fisici ed aver avuto pochi danni alla vettura.
Così termina la mia rincorsa ad un podio "possibile" per un grave errore di valutazione perchè, se solo io sono uscito, vuol dire che solo io non ho compreso il gisuto compromesso tra valocità e condizioni del percorso e questo mi fa enormemente arrabbiare......
Adesso vado a Buzet cercando di fare un buon risultato, almeno per migliorare la mia autostima visto che dal quarto posto CEM sono sceso addirittura al settimo sopravanzato anche dalla E2/SC di Neveril e dall'Audi E2/SS di Vitiver......
Adesso una domanda... ma se piove cosa farò??????
Accetto consigli!!!


Modificato da - fiat128coupè il 05/09/2012 00:34:03
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 06/09/2012 :  13:43:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se pioverà nuovamente, cerca di andare ancora più piano!!!! hi,hi,hi
Torna all'inizio della Pagina

Ronnie72

1698 Messaggi

Inviato il 06/09/2012 :  13:57:38  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di fiat128coupè

...
... un grave errore di valutazione perchè, se solo io sono uscito, vuol dire che solo io non ho compreso il gisuto compromesso tra valocità e condizioni del percorso ...




... ma siamo così sicuri che le condizioni rispetto a chi è partito precedentemente fossero le medesime
Torna all'inizio della Pagina

virna

2206 Messaggi

Inviato il 06/09/2012 :  14:55:27  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il nostro fiat128coupé è sempre un gran signore.
Resoconto appassionante di St. Ursanne e della "sua" Bistrica, ma anche analisi tecnica lucida delle prestazioni, pure con autocritica (forse esagerata però ).
Ti auguro di cuore di poterti aggiudicare quel terzo gradino del CEM che è davvero alla tua portata... se la fortuna e il meteo ti assistopno un po' più
In bocca al lupo per il tuo finale di campionato quindi!
Virna
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 79 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000