CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Discussioni in .. Salita
 Piloti che Gente!
 FAUSTO BORMOLINI
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 79

Hutch

2657 Messaggi

Inviato il 16/11/2010 :  14:29:49  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Hutch  Rispondi Citando
Più di un mese tra Rieti e la gara successiva....che sia un elemento positivo per le nostre due gare e per una presenza più numerosa (se di "numerosa" si può parlare nel CEM) di presenze straniere?
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 29/12/2010 :  10:39:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Per te e Napione stesso parco macchine del 2010 ???
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 08/03/2011 :  19:39:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Per la serie "affari di famiglia"...il fratello Mauro e suo figlio Andrea si sono impegnati sul ghiaccio al volante di Mazda e Fiat.
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 20/03/2011 :  21:22:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Fire Motorsport alla "Primavera di Verzegnis" ???
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 06/04/2011 :  20:11:21  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Cosi' pare ; intanto reinstallato il Mugen sulla sua Reynard...
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 11/04/2011 :  19:37:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
"In bocca a lupo" fiat per l' ennesima stagione continentale che stai per iniziare !
Torna all'inizio della Pagina

Marco tutto salite

6525 Messaggi

Inviato il 11/04/2011 :  20:05:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Anche da' parte mia,speriamo in una buona stagione positiva.
Torna all'inizio della Pagina

ZAKSPEED

6649 Messaggi

Inviato il 12/04/2011 :  16:49:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quest'anno farà faville
Torna all'inizio della Pagina

Legalino

1373 Messaggi

Inviato il 12/04/2011 :  17:01:43  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
La svolta transalpina si profila veramente proficua: fiduciosi attendiamo!!!
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10819 Messaggi

Inviato il 12/04/2011 :  18:06:05  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
Fausto.... sulle strutture di sicurezza delle formula libere..... è cambiato qualcosa con la news pubblicata ieri....?
http://www.csai.aci.it/fileadmin/doc/ALLEGATO_J/277.pdf

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

CALIBRA16V

35554 Messaggi

Inviato il 12/04/2011 :  19:32:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Intanto il giovanissimo (e già citato) Andrea pare orientato a debuttare in circuito nella nuova serie "Ibiza Cup"...
Torna all'inizio della Pagina

fiat128coupè

2336 Messaggi

Inviato il 23/04/2011 :  00:24:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao a tutti. Prima mi devo scusare per il mio silenzio ma dopo il faticoso ritorno notturno di 900 km ho passato due giorni a riprendermi dal viaggio ma, sopratutto, dalla figuraccia rimediata nelle Chevennes. Adesso, dopo qualche giorno. la figuraccia resta ma cerco almeno di fare un resoconto qi questa prova d'esordio del Cem 2011. La cosa che più mi ha colpito è stata la sensazione di vuoto che ho vissuto nel paddock con l'assenza di Lionel. Da quando ho partecipato alla mia prima gara in Francia nel lontano 1994 ho sempre avuto modo di trovare Lio nelle gare francesei. Nel corso degli anni la nostra amicizia era cresciuta e così anche la familiarità con lui ed il suo team ed ogni gara in Francia era l'occasione di ritrovarsi e stare insieme.
La mancanza della struttura dell'Equipe Regal era sentita da tutti ed era addirittura palpabile anche se erano presenti tutti i suoi ragazzi da Dany, a Giovanni a Remy che hanno portato il libro in ricordo di Lionel.
Tornando alla gara devo dire che lo sforzo degli organizzatori per migliorare il livielleo di sicurezza del percorso era evidente anche se la gara soffre di un grave problema dovuto alla distanza (oltre 5 km) dal paddock che rende logorante sia il lavoro dei meccanici che i tempi di rintro delle vetture dopo le manche di salite. Il percorso è molto tecnico, con un tratto iniziale di circa un km. guidato e lento e poi inizia una serie di curve medio/veloci intervallate di brevi tratti rettilinei che continua sino al traguardo. La grande difficioltà è nella totale assenza di riferimenti che rende molto difficile la memorizzazione, non tanto del percorso, quanto degli esatti punti di entrata e corda delle singole curve.
Era da molto che non facevo tanti km. di prova del percorso ma, evidentemente, nonostante le mie sveglie all'alba e due pieni di benzina, non sono riuscito a capire assolutamente niente del percorso ed il fatto di essere dietro anche alle Osella ed a una F3 dimostra quanto opaca sia stata la mia prova.
Non ho alcuna giustificazione se non la mia incapacità di essere veloce perchè sicuramente la vettura ed il set-up erano perfetti per la gara visto che erano gli stessi utilizzati lo scorso anno proprio da Lionel e che mi sono stati data dalla sua famiglia. E' inutile quindi raccontarvi il mio rammarico perchè ho, in qulache modo, deluso anche loro.....

Per l'aspetto sportivo rimarchiamo per l'ennesima volta la bravura e la classe di Simone; già da quando ho visto il tempo della prima salita a meno di due secondi da Nico Schatz, ho pensato che non ci sarebbe stata storia e così è stato. E' una grande vittoria perchè il percorso è pieno di insidie e non averci mai corso era un handicap pesante ma Simone ha fatto una prima manche assolutamente perfetta con la quale ha, di fatto, chiuso la gara; il miglior tempo nella terza salita non deve ingannare perchè poteva essere migliore se Simone non avesse utilizzato quetsa salita per fare delle prove di assetto con pneumatici usati....

Molto sfortunate la prove di Zerla e Roasio. Roasio è stato fermato da un inspiegabile problema elettronico che, nonostante lo smontaggio di tutto il cablaggio della vettura, non è stato individuato ed ha impedito che la macchina andasse in moto; notare che Roasio aveva fatto sette salite a Verzegnis la settimana prima e che la vettura era regolarmente stata avviata in settimana a Firenze.

Ancora più sfortunato Zerla che aveva già in mano il gruppo De2/Sc e che aveva fatto una prima manche di gara di assoluta tranquillità utilizzando gomme vecchie e mettendo a segno un buon crono che faceva intravedere la possibilità di arrivare subito dopo la zona podio.
Invece, nella seconda salita, dopo solo un km il nuovo dispositivo di cambio al volante si bloccava e lo costringeva al ritiro. Nell'intervallo tra la seconda e la terza salita il cambio veniva sistemato ma il problema si riproponeva sotto altra forma e Adriano doveva rinunciare a punti certi ed importanti in ottica campionato.

Una parola anche per Plasa che, di fatto, possiamo considerare italiano per la sua simpatia e conoscenza della nostra lingua.
George ha utilizzato la gara fare ancora dei test: la vettura è mostruosa ma il lavoro da fare è molto anche se il potenziale è di tutta evidenza sufficiente per lottare per il podio assoluto; è solo questione di tempo, ne sono certo...........

Da incubo la fase della premiazione sul percorso e successivo rientro al paddock al buio con carico della vettura sul camion alle 21.30; unica nota positiva i piacevoli momenti passati insieme a tutti i francesi con Geroge e Simone durante la premiazione: vedere che una volta terminata la gara tutti sappiano divertirsi insieme gioendo con chi ha vinto senza invidia o disappunto è il più bel ricordo della domenica.

Adesso andiamo a Rechberg; le F3000 + Osella FA30 dovrebbero essere circa una ventina; attesa per l'esordio nel Cem di Marcel Steiner con la FA30 anche se il ruolo di grande favorito resta sempre per Simone. Poi tanti outsider velocissimi come Krajici, Benes, Svoboda, Lazlo anche se vedo molto bene Zerla che conosce la gara ed ha il potenziale per fare bene come dmostrato nella prima salita a Col St.Pierre. Rientra anche Napione, ma con la Reynard, Waldy con la nuova Lola FN06, Muller con la seconda Fa30 del team Steiner. Possibile il ritorno del fortissimo Eric Berguerand che sta terminando una Lola T99 mentre mancherà Demuth con la FA30 che tornerà nel Cem a partire dal Fito.
Sfida poi tra Endlinger e Plasa oltre ai soliti mostri di Gabath oltre alla sempreverde Delta di Pallier che faranno felici i tanti tifosi italiani che saranno presenti.
Per quanto mi riguarda non dico niente; i dubbi dopo la Francia sono tanti ed importanti e spero tanto di fare qualcosa di buono!!!

Ciao a tutti.
Torna all'inizio della Pagina

Marco tutto salite

6525 Messaggi

Inviato il 23/04/2011 :  12:01:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Grazie per il racconto Fausto in generale della gara Francese.
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10819 Messaggi

Inviato il 02/05/2011 :  18:42:44  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando
...peccato....
Torna all'inizio della Pagina

pietris

10819 Messaggi

Inviato il 02/05/2011 :  23:36:03  Guarda il profilo di  Visita il Sito di pietris  Rispondi Citando


.... grazie gobbo79
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 79 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina CronoForum - Il Punto Di Discussione Sulle Cronoscalate - Cronosprint - © Cronosprint
Herniasurgery.it | Superdeejay.net | Snitz Forums 2000